di Andrea Monaci

Caldo record in Italia, anche domani giornata infernale: le previsioni meteo per venerdì 4 agosto 2017


 

Le previsioni meteo per venerdì 4 agosto 2017: ci aspetta un’altra giornata di caldo e temperature eccezionali

L’ondata eccezionale di caldo che sta interessando l’Italia non accenna ad attenuarsi, complice la presenza asfissiante dell’anticiclone africano. Temperature elevatissime hanno interessato anche oggi la nostra penisola e la previsione per i prossimi quattro giorni non sarà diverse, con ben 26 città in cui la colonnina di mercurio potrebbe superare i 40° gradi. Oggi in particolare le tre località più calde in Italia sono state Torano Castello (Cosenza) con 44°, Montelibretti (Roma) con 43.2° e Rende (Cosenza) con 43°. In generale a soffrire di più sono le zone interne, del centro-sud, ma al di là delle temperature massime anche l’umidità conta. Più umidità è presente nell’aria più il calore diventa insopportabile, complice la sensazione d’afa: ne sanno qualcosa gli abitanti della Pianura Padana dove i tassi di umidità in questi giorni sono costantemente sopra il 60%.

Le città più calde nei prossimi giorni

Le previsioni per il Nord Italia. Domani al nord sarà una giornata di sole praticamente su tutte le regioni, con caldo intenso e temperature molto elevate in particolare sulla fascia padana centro-orientale. Solo sui rilievi montuosi del nordest saranno possibili brevi acquazzoni o temporali di calore. Temperature massime fin verso i 40° tra bassa Lombardia, Veneto e Emilia Romagna.

Le previsioni per il Centro. Venerdì 4 agosto sarà una giornata soleggiata e molto calda su tutte le regioni del centro, con scarsa ventilazione soprattutto nelle zone interne dove si potranno raggiungere i 40°. Situazione molto pesante in particolare nelle città, a Firenze, Perugia e Roma, dove sarà in crescita anche l’afa.

Le previsioni per il Sud e le isole. Anche al sud il tempo domani sarà stabile, soleggiato e caldo per tutta la giornata. Anche qui a soffrire particolarmente saranno le zone interne, in particolare di Puglia, Basilicata, Calabria e Sardegna. Si starà male anche sulle coste, ma per il tasso di umidità in netta crescita, che porterà la temperatura percepita vicino alla soglia dei 40°.

Il Ministero della Salute ha diramato l’allarme per 26 città in cui il caldo estremo potrebbe causare emergenze di tipo sanitario. Si tratta di Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Viterbo, Torino, Trieste, Venezia e Verona.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook