in

Camorra: arrestati a Napoli 13 persone responsabili di 4 omicidi

Operazione importante quella messa in atto nella notte dai carabinieri dell’hinterland napoletano, precisamente di Torre del Greco, dove sono stati effettuati ben 13 arresti per 4 omicidi commessi a cavallo tra 1996 e 2006.

arresti

Importante colpo dunque delle autorità che vanno ulteriormente ad indebolire i clan che si contendevano il controllo totale di Torre del Greco, dopo l’alleanza scoperte dai carabinieri tra Falanga e Papale per evitare l’ascesa degli scissionisti di altri clan.

In particolare, gli arresti che sono stati effettuati riguardano omicidi commessi nel luglio e nell’agosto 1996, nell’aprile 2005 e nell’agosto 2006 e sono andati a colpire i clan Cuccaro, Aprea, Alberto e Formicola che controllano la zona orientale di Napoli. L’accusa che ne ha mosso l’arresto è di essere stati responsabili di omicidio aggravato dalle finalità mafiose: infatti si parla di 4 episodi che videro sparatorie in pieno centro del paese.

Sono sempre più in crescita dunque i controlli delle forze dell’ordine per cercare di contrastare il fenomeno camorristico in Campania: già qualche settimana fa furono effettuati oltre 50 arresti per lo spaccio di droga, per lo più “dipendenti” da Arcangelo e Gennaro Abbinante leader del traffico di droga a Scampia, e altri 12 per il pizzo chiesto nelle lavanderie campane a nome dell’imponente clan dei Casalesi, operante nel casertano, e dei Lepre, che è stato accertato che da anni hanno il controllo del centro di Napoli.

Written by Mattia Preziuso

Nato ad Avellino, 21 anni, appassionato di sport, prevalentemente calcio. Studente di Farmacia presso l'Università degli Studi di Fisciano e già collaboratore di altri siti. Segue con particolare attenzione notizie utili e sport.

Lettera rimborso Imu: Berlusconi la manda anche ai morti

Curare le ferite con lo zucchero: la nuova scoperta scientifica