di Stephanie Barone in , ,

Canone Rai 2017, nuova dichiarazione per l’esenzione: ecco le novità


 

Dall’Agenzia delle Entrate arrivano alcune novità per chi non deve pagare il Canone Rai 2017: ecco il nuovo modulo della dichiarazione sostitutiva di non detenzione.

Canone Rai

Dall’Agenzia delle Entrate sono arrivate delle novità relativamente alla dichiarazione per ottenere l’esenzione dal pagamento del Canone Rai 2017 in bolletta; come è ben noto infatti dallo scorso anno la tassa sulla televisione è rateizzata all’interno della bolletta dell’energia elettrica di mese in mese ed è quindi obbligatorio per tutti pagarla. Questo perché è stata introdotta per legge la presunzione di possesso del televisore. Nel caso in cui però non si abbia un apparecchio televisivo in casa oppure siano altri a pagare la tassa nel nucleo familiare, è necessario per ottenere l’esenzione inviare all’Agenzia delle Entrare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione. Ecco quindi le novità sul modulo da compilare, sulle modalità di invio e sulle tempistiche rese note dal Fisco in questi giorni.

=> Volete essere sempre aggiornati? Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook!

L’Agenzia delle Entrate ha reso disponibili sul proprio sito il nuovo modulo per la dichiarazione per l’esenzione unitamente alle istruzioni per la compilazione autonoma e quindi l’invio dei documenti necessari per ottenere di non pagare il Canone Rai 2017 in bolletta. Quali le sostanziali novità relative a questa procedura? La principale riguarda le tempistiche; precedentemente infatti inviata la dichiarazione, l’esenzione valeva per tutto l’anno solare alla quale era riferita. con il nuovo modulo invece si è introdotta la possibilità di indicare, entro uno spazio apposito, la data a decorrere dalla quale sussiste il presupposto contenuto nella dichiarazione ai fini della cessazione del pagamento del canone. Presente inoltre un nuovo quadro separato nel modulo della dichiarazione per l’esenzione volto a comunicare la variazione dei presupposti di una dichiarazione resa precedentemente.

Da ultimo l’Agenzia delle Entrate specifica un periodo transitorio per i 60 giorni successivi al provvedimento del 24 febbraio sull’introduzione della nuova dichiarazione di non detenzione in cui è possibile utilizzare anche il vecchio modulo per richiedere l’esenzione dal pagamento del Canone Rai 2017 in bolletta.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanDonna

Leggi anche

Commenta via Facebook