in

Carnevale di Viareggio: “Coriandolo d’Oro” per il Papa e non è uno scherzo

Il vecchio adagio insegna che a Carnevale ogni scherzo vale. Eppure a Viareggio, capitale del carnevale di casa nostra, tra un carro allegorico e l’altro, un travestimento e una burla, hanno trovato il tempo per assegnare un premio vero, serio, sentito e partecipato al dimissionario Papa Benedetto XVI.

carnevale milano

La decisione è stata presa all’unanimità proprio dalla Fondazione Carnevale di Viareggio che ha deciso di insignire il Pontefice con il Coriandolo d’Oro 2013, prestigioso pregio il riconoscimento più prestigioso che contraddistingue la kermesse della Perla della Versilia. Che non si tratti di uno scherzo lo capisce dalla motivazione: “Segno di vicinanza a Joseph Ratzinger” nel passaggio più difficile del suo pontificato, quello che lo vede dimissionario.

Il Carnevale di Viareggio compie quest’anno 140 anni e da sempre è stato vicino alla Chiesa. Domani, a causa delle elezioni non si terrà il consueto corso mascherato della domenica che è stato rimandato al 3 marzo, ultimo giorno del Carnevale 2013.

Written by Fabrizio Pucci

Fabrizio Pucci nasce nel 1970 a Livorno, città dove risiede. Nel 1984 pubblica il primo articolo, la presentazione della partita di calcio Livorno-Ancona. Dopo il Liceo inizia una serie di collaborazioni con radio e tv che con gli anni lo porteranno fino a Tele+ e Sportmediaset. Attualmente collabora con Il Tirreno di Livorno. Appassionato di Sport, non si perde una partita del 'suo' Livorno per lavoro, ma anche per amore della maglia amaranto. Pessimista di natura, perché è sempre meglio prepararsi al peggio per poi festeggiare il meglio.

Cartella clinica umana: da marzo in tutti gli ospedali italiani

Spoglie Papa Celestino V, sapremo le fattezze del suo viso