di Antonio Paviglianiti in ,

Carrara incidente mortale, 16enne investito da pirata della strada: arrestato centauro


 

Carrara, incidente mortale: ragazzo 16enne travolto da pirata della strada, arrestato il centauro che si era dato alla fuga. Sarebbe un uomo di 30-40 anni

Terribile incidente stradale nella giornata di giovedì a Carrara dove un impatto mortale ha strappato la vita a un giovane ragazzo di 16 anni. Poco prima delle 13 sull’Aurelia nei pressi di Battilana un ragazzo di 16 anni, Alessio Zanetti, ha perso la vita. Lo studente, allievo di quinta ginnasio del Liceo classico Repetti, era appena sceso dal pullman che tutti i giorni lo portava a casa a Battilana. La vittima, mentre attraversava la strada, è stata travolta in pieno da una moto che andava ad elevata velocità. 

—> Torino: incidente mortale, perde la vita centauro

Il pirata della strada che ha causato la morte di Alessio Zanetti a Carrara è stato arrestato solo nella notte, dopo essere stato rintracciato dalle forze dell’ordine. L’uomo, infatti, dopo aver investito il giovane sedicenne sarebbe sceso dalla moto ma solo per recuperare alcuni pezzi del suo mezzo e poi scappare via.

—> Tutto sul mondo delle news 

Secondo quanto riportato da La Nazione il pirata della strada sarebbe un uomo tra i 30 e i 40 anni che vive poco distante dal luogo dell’incidente, avvenuto a Battilana, alla periferia di Carrara. Le indagini vengono svolte dalla Polizia Municipale, con il comandante Paola Micheletti. Il pirata della strada è accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook