in

Caso Gregorio De Falco news: moglie smentisce violenza e accusa la stampa

Caso Gregorio De Falco news, parla la moglie: “È importante si sappia che non ho deposto in questura contro mio marito né tanto meno ho affermato che avrebbe usato violenza fisica su di me, né desidero dare pubblicamente la misura di quali siano i nostri rapporti personali”. La signora Raffaella ha sentito in queste ore l’esigenza di esprimersi riguardo alle presunte accuse di violenza che lei avrebbe fatto all’ex capitano di fregata. La donna si è detta “disgustata per come, vicende di natura esclusivamente personale, siano state strumentalizzate per meri fini politici. Ho sentito Gregorio telefonicamente e siamo d’accordo che la nostra vita privata debba rimanere fuori dalla politica e dalla campagna elettorale, nella salvaguardia degli interessi delle nostre figlie, di cui una ancora minore. Né per vendetta né per denaro avrei mai esposto fatti privati e personali al pubblico giudizio” “Pertanto” – ha aggiunto – “intendo procedere giuridicamente per appurare le fonti che hanno condotto alla strumentalizzazione di un episodio di carattere esclusivamente privato”.

CASO GREGORIO DE FALCO ULTIME NEWS

E dopo la secca smentita di De Falco – “Le difficoltà di trovare un accordo economico tra le parti e la tensione che ne deriva è il motivo scatenante dell’episodio di un recente alterco. Che comunque affermo e ribadirò sempre con onestà, non mi ha visto attore di violenze, ingiustamente attribuite alla mia persona, nei confronti dei miei familiari, è evidente che si tratta di una strumentalizzazione mediatica volta alla denigrazione”, aveva detto a chi nei giorni scorsi gli ha puntato il dito contro – la moglie oggi ha dunque fatto lo stesso, negando di avere subito violenze dal marito, dopo il caso scoppiato il 18 febbraio sul Corriere della Sera.

Caso Gregorio De Falco: il candidato M5S respinge l’accusa di aggressione a moglie e figlia

comandante de falco candidato m5s

Il quotidiano aveva infatti riferito che la signora una settimana prima si era presentata agli agenti di Livorno raccontando di un acceso diverbio con il marito e di un’aggressione dovuta a “un evidente stato di alterazione” dell’uomo, candidato con il Movimento 5 Stelle. Sulla vicenda anche Di Maio è nuovamente intervenuto, parlando durante Quinta colonna su Retequattro: “Ho incontrato la moglie di De Falco, le ho messo a disposizione i mie legali, mi ha detto che non c’è stata nessuna violenza. Se fosse stato vero l’avrei cacciato”. “Se c’è qualche candidato che mette le mani addosso alla moglie o alla figlia, su quello tutti insieme si dica no. Sulla violenza non si scherza. Non possiamo rischiare di avere i nostri rappresentanti a quel livello lì”, queste le parole di Renzi appena scoppiato il ‘caso’, alle quali Di Maio ha voluto commentare: “Renzi si faccia gli affari suoi visto che ha molto di cui occuparsi. Ho chiesto alla moglie De Falco di incontraci e lo ho fatto: la signora mi ha ribadito che è stato strumentalizzato un fatto privato. La signora ha anche fatto una dichiarazione pubblica dicendo che non è avvenuto quello che hanno detto i giornali”. Tanto rumore per nulla, quindi.

 

Sanremo Young ospiti 23 febbraio 2018: Massimo Ranieri, Simona Ventura e Arisa

marco vannini processo news 12 ottobre

Morte Marco Vannini news: la prova che al processo incastra i Ciontoli, parla Roberta Bruzzone