in ,

Caso Ragusa ultime news Pomeriggio 5, Loris Gozi il supertestimone parla dopo la sentenza: “Ora ho paura”

Dopo la sentenza di oggi nell’udienza preliminare per il caso Roberta Ragusa in cui l’unico imputato Antonio Logli è stato prosciolto a formula piena in quanto “il fatto non sussiste”, Barbara D’Urso è tornata a parlare del caso della scomparsa della donna di Gellio, il cui corpo non è stato mai ritrovato. Dov’è Roberta Ragusa? È questa la domanda che i giornalisti hanno fatto all’uomo subito dopo la sentenza, domanda che è rimasta senza una risposta.

Questo pomeriggio nella trasmissione di Canale 5 è intervenuto anche il supertestimone del caso Roberta Ragusa, Loris Gozi; prima però si sono ascoltate le parole del procuratore di Pisa, che ritiene tuttora Antonio Logli colpevole dell’omicidio della moglie, L’accusa ha affermato oggi in requisitoria quello che sarebbe il possibile movente dell’omicidio: Logli avrebbe ucciso la moglie perché se avesse chiesto il divorzio o la separazione con addebito di colpa, per lui sarebbe stata una mazzata economica, avrebbe compromesso il suo patrimonio, subendo la perdita della casa, la perdita parziale del controllo dei figli, e la perdita parziale dell’attività lavorativa.

Nella puntata di oggi è intervenuto anche Loris Gozi: il supertestimone del caso Roberta Ragusa ha commentato la sentenza del giudice Giuseppe Laghezza: ”Sono esterrefatto. Io pensavo che lo rinviassero a giudizio. Secondo me Roberta Ragusa è stata ammazzata per la seconda volta. Non si può accettare una cosa del genere altrimenti altre persone faranno la stessa cosa”. La conduttrice ha poi chiesto all’uomo il perché, secondo lui, il giudice non ha creduto alla sua versione: “Non è che non mi hanno creduto, mi hanno creduto. Però io non è che ho visto il fatto in sé, non ho visto l’omicidio: io ho visto un uomo e una donna litigare. L’uomo era sicuro Antonio Logli, la donna non l’ho riconosciuta, ipotizzo che fosse Roberta Ragusa”. Ed infine Loris Gozi ha ammesso di aver paura ora che Antonio Logli è stato prosciolto: “Ho paura di Antonio Logli. Ora lo hanno prosciolto e tra poco diventa vigile. Io non sono uno stinco di santo, non sono un chierichetto. Ma ho paura del signor Logli perché è molto vendicativo”.

gardaland guasto montagne russe

Pasqua 2015 in viaggio con i bambini: ecco le migliori offerte, dagli hotel ai parchi tematici

Mattia Briga nuovo look

Amici 14 anticipazioni: maglia verde per Briga