in

Caso Roberta Ragusa: domani riprendono le ricerche

Si tratta di una battuta mirata e circoscritta che sarà guidata dai Carabinieri di Lucca. A metà gennaio un pescatore dichiarò di aver visto spuntare in superficie una testa, ma da allora l’unico ritrovamento fu quello di ossa presumibilmente umane in una grotta nel Comune di San Giuliano, in pratica da tutt’altra parte. Nella ricerca di Roberta Ragusa, i Carabinieri domani si concentreranno sul canale immissario e nelle cave che costeggiano il Lago.

Quella di domani non è la seconda ‘battuta’ sul Lago che era già stato setacciato nei giorni scorsi senza successo. La profondità del ‘Massaciuccoli’ non è elevata, ma le acque sono rese torbide dalla melma per cui le operazioni dei Carabinieri sono oltremodo difficoltose. Tuttavia la ricerche continuano.

Written by Fabrizio Pucci

Fabrizio Pucci nasce nel 1970 a Livorno, città dove risiede. Nel 1984 pubblica il primo articolo, la presentazione della partita di calcio Livorno-Ancona. Dopo il Liceo inizia una serie di collaborazioni con radio e tv che con gli anni lo porteranno fino a Tele+ e Sportmediaset. Attualmente collabora con Il Tirreno di Livorno. Appassionato di Sport, non si perde una partita del 'suo' Livorno per lavoro, ma anche per amore della maglia amaranto. Pessimista di natura, perché è sempre meglio prepararsi al peggio per poi festeggiare il meglio.

Lazio-Napoli: ultime e probabili formazioni

Terremoto oggi in Emilia, due scosse sull’Appennino reggiano