in

Caso Yara Bossetti Cassazione news: “Terzo Dna su cadavere”, il processo si riapre?

Omicidio Yara Gambirasio news, Massimo Bossetti Cassazione: interviene sul caso il professor Peter Gill, padre della genetica forense con cattedra all’università di Oslo, esperto di fama mondiale sulle ricerche legate al Dna, il quale ha dichiarato che “oltre al Dna nucleare di Massimo Bossetti e al Dna mitocondriale di Yara c’era per forza il mitocondriale di una terza persona”.

Professor Gill caso Yara Gambirasio

Gill era stato contattato come consulente dalla difesa del muratore di Mapello, condannato anche in Appello all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio, durante il processo di secondo grado, al fine di avallare la tesi secondo cui le analisi sul Dna che hanno portato alla incriminazione di Bossetti sono inattendibili ed errate. La Corte d’assise d’appello di Brescia non aveva però concesso alla difesa la riapertura dell’istruttoria dibattimentale in merito alla questione della traccia del Dna rinvenuta sugli indumenti della ginnasta uccisa, che spera sia invece concessa dalla Corte di Cassazione. L’udienza è fissata per il prossimo 12 ottobre e gli avvocati (Bossetti in primis) che difendono il carpentiere, Claudio Salvagni e Paolo Camporini, auspicano sia accordata loro la richiesta di una super perizia sulla traccia genetica che ha portato a due condanne per il loro assistito.

massimo bossetti processo d'appello

Potrebbe interessarti anche: Caso Yara news, Massimo Bossetti: perché la Cassazione potrebbe dargli ragione

Gill ha spiegato la sua posizione in merito alla questione alla troupe del documentario «Unknown1», a margine del convegno «in DNA Veritas?» organizzato dal Rotary di Todi, e che racconterà in otto episodi il caso Yara Gambirasio uccisa il 26 novembre 2010 e trovata senza vita esattamente tre mesi dopo, in un campo incolto a Chignolo d’Isola. Al microfono di Camilla Paternò dello staff di «Unknown1» il professor Gill ha risposto ad alcune domande e analizzato i dati ufficiali tratti dalle consulenze effettuate dagli esperti dell’accusa, concludendo che “doveva per forza esserci una terza persona”. Il caso Yara si riaprirà in Cassazione?

Uomini e Donne, Sara Affi Fella e Luigi Mastroianni fine dell’amore? Lei rivela tutta la verità

giuseppe conte sondaggi

Ultimi sondaggi elettorali, Ixè: gradimento politici, Conte batte Salvini e Di Maio