di M.B. Michela in , ,

Caso Yara, sangue della sua insegnante di ginnastica sul giubbotto? Inquietante indiscrezione


 

Caso Yara, sangue della sua insegnante di ginnastica sul giubbotto? Inquietante indiscrezione riporta in luce vecchi sospetti su Silvia Brena. I dettagli

silvia brena

Caso Yara, processo di secondo grado a Massimo Bossetti in corso: si concluderà oggi l’arringa dei difensori del muratore di Mapello, Claudio Salvagni e Paolo Camporini, iniziata lo scorso venerdì.

Nell’udienza che si sta svolgendo in Corte d’Assise a Brescia la difesa di Bossetti chiederà l’assoluzione per l’imputato o in alternativa una nuova perizia sul Dna atta (dal loro punto di vista) a dimostrare che la traccia genetica mista riconducibile a Ignoto 1 non appartiene a Bossetti, in quanto “anomala” (priva di Dna mitocondriale) e frutto di un clamoroso errore investigativo. Gli avvocati di Massimo Bossetti sono molto agguerriti e convinti di poter confutare la validità dell’esame genetico che ha portato alla condanna in primo grado all’ergastolo per il loro assistito.

Sul caso relativo all’omicidio di Yara Gambirasio è inoltre emersa una clamorosa indiscrezione giornalistica durante la puntata di Quarto Grado andata in onda lo scorso venerdì: l’inviato della trasmissione, che segue tutte le udienze del processo dove sono vietate le riprese, ha riferito che nel dibattimento è spuntato un particolare finora mai emerso.

Caso Yara processo, difesa Bossetti: “Il suo cadavere rimaneggiato”

Silvia Brena (Foto settimanale Oggi):

Sulla manica del giubbotto della vittima com’è noto fu rinvenuta una traccia di Dna (la cui natura non è stata mai certificata) risultata appartenente alla insegnante di ginnastica di Yara. Silvia Brena, questo il suo nome, all’epoca dei fatti fu indagata come atto dovuto ma un suo possibile coinvolgimento nel delitto fu poi escluso. Ebbene, ora emerge un particolare inquietante, come confermato da Sturlese Tosi a Quarto Grado: quella traccia biologica sarebbe sangue. Non saliva o sudore – che sul giubbino della ginnasta potevano esserci finiti in tanti possibili e giustificabili modi – ma sangue. La traccia in questione sarebbe inoltre copiosa, più di quella su leggings e slip che inchiodò Bossetti. Quale spiegazione logica può avere quel sangue sul giubbotto della vittima? Un interrogativo, questo, che il conduttore Nuzzi e i suoi ospiti si sono posti, sollevato anche dai difensori di Bossetti in aula.

Indumenti Yara Gambirasio:

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook