in ,

Catania pacco bomba disinnescato: il pacco era diretto a New York

All’aeroporto di Catania è stato identificato e disinnescato un pacco bomba in partenza su un volo misto diretto a New York con scalo intermedio a Roma Fiumicino.  Il pacco proveniva dalla base USA di Sigonella ed era composto da: una bomba a mano, carica di esplosivo, accompagnata da una cartucciera con proiettili vuoti. Scoperto dal personale della sicurezza della Sac di Catania, dai primi accertamenti sembra essere stato consegnato al Terminal merci dello scalo Fontanarossa da uno spedizioniere.

Il pacco bomba è stato identificato nell’aeroporto siciliano di Catania nelle prime ore di oggi pomeriggio, 22 marzo 2017.  Immediatamente è stata sospesa, per sicurezza, l’attività del terminal merci. Con tempestività sono scattate le necessarie operazioni di bonifica da parte delle unità cinofile e degli artificieri della Polizia di Stato e in presenza della Guardia di Finanza.

Ad accorgersi del pacco sospetto pare essere stato, secondo le prime notizie che circolano in rete, l’addetto Giovanni Calabretta. Il quarantunenne ha riconosciuto con prontezza la silhouette dei due oggetti e ha lanciato l’allarme.

bilancio attentato londra

Londra attacco al Parlamento, news bilancio: quattro morti e due feriti gravi

Napoli calcio, la Primavera batte il Bologna nella Viareggio Cup: ai quarti di finale incontrerà il Club Brugge