di Michela Becciu in ,

Cesare Battisti ultime notizie: revocato status rifugiato politico, estradizione più vicina


 

Cesare Battisti ultime notizie: il presidente brasiliano Temer ha revocato all’ex terrorista lo status di rifugiato politico, ora l’estradizione in Italia si fa più vicina

cesare battisti news

Cesare Battisti ultime notizie: il presidente brasiliano Miguel Temer ha revocato lo status di rifugiato politico concesso dall’ex presidente Inacio Lula da Silva, dando ordine di estradarlo in Italia. La notizia è di queste ore.

Un passo avanti viene dunque compiuto a favore della estradizione dell’ex terrorista dei Proletari Armati per il Comunismo (Pac), a pochi giorni dall’arresto per il presunto tentativo di fuga dal Brasile, avvenuto a Corumba, nel nord della Bolivia – interpretato come il tentativo di fuga di Battisti per sfuggire alla possibile procedura di rientro in Italia – e la scarcerazione concessa dal Tribunale regionale federale della terza Regione, un altro colpo di scena.

—> Tutta la vicenda dell’arresto di cesare Battisti, leggi

Cesare Battisti potrebbe dunque a breve essere estradato in Italia, sempre che i giudici del Tribunale Supremo Federale non accettino la richiesta del riconoscimento dell’habeas corpus’ (la tutela delle libertà individuali) chiesta dai difensori dell’ex terrorista lo scorso 25 settembre, quando il governo italiano ripresentò la richiesta di estradizione. Ora la decisione spetta al giudice Luiz Fux, ne dà notizia il quotidiano locale, Jornal do Brasil.

Cesare Battisti arrestato non teme estradizione in Italia: “Io protetto dall’asilo”

Cesare Battisti dopo l’arresto ha repinto l’accusa mossagli, negando il presunto tentativo di fuga in Bolivia: “Non stavo fuggendo, in Brasile sono protetto”, aveva dichiarato nei giorni scorsi in un’intervista ad una tv brasiliana, e dicendo inoltre che “sarebbe illegale rimandarlo in Italia”. Le indiscrezioni di queste ore da fonti vicine a Temer e citate dai media brasiliani, riferiscono che se Luis Fux, il magistrato dell’alta corte che deve esaminare il caso Battisti, temporeggiasse troppo nel prendere una decisione in merito, l’ufficio legale della presidenza potrebbe muoversi ed emettere un parere ufficiale che renderebbe inevitabile l’estradizione di Battisti verso l’Italia. Pertanto sempre secondo el indiscrezioni della stampa locale, sarebbe meno probabile l’ipotesi secondo la quale il Tribunale concederà all’ex terrorista l’habeas corpus.

Cesare Battisti le parole dopo l’arresto

Cesare Battisti subito dopo l’arresto aveva ‘sfidato’ il governo italiano, dichiarando alla polizia federale di “non temere di essere estradato in Italia”, perché si sente “protetto” da un decreto dell’ex presidente brasiliano, Luiz Inacio Lula da Silva, che gli aveva concesso un “visto permanente” nel paese sudamericano.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook