in

Chi è Antonino Maggiore: biografia e curriculum vitae del nuovo capo di Agenzia delle Entrate

“Abbiamo nominato il generale della Guardia di Finanza Antonino Maggiore a capo dell’Agenzia delle Entrate. E’ un nome di garanzia, di grande esperienza e di onestà, che mi riempie di orgoglio”. Lo annuncia su Facebook il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, al termine del Consiglio dei ministri. Maggiore prende il posto di Ernesto Maria Ruffini, nominato ad di Equitalia nel giugno 2015 e presidente di Agenzia delle Entrate-Riscossione dal 2017. “Antonino Maggiore – aggiunge Di Maio – sono certo lavorerà nell’interesse dei cittadini onesti e sarà nemico dei grandi evasori, che fino ad oggi l’hanno fatta franca a spese dello Stato e degli imprenditori e cittadini onesti. Chi riscuote le tasse deve essere al servizio del cittadino e non il contrario. Per noi gli italiani sono onesti fino a prova contraria”.

Leggi anche: Tutte le news con UrbanPost

Chi è Antonino Maggiore: biografia e curriculum vitae

Antonino Maggiore, nuovo capo dell’Agenzia delle Entrate, è nato a Cormons il 30 settembre 1960 ed è prossimo a festeggiare il traguardo dei 58 anni. Maggiore ha frequentato l’accademia del corpo dal 1979 al 1983 e il corso superiore di polizia tributaria negli anni 1993-1995. Nel corso della carriera ha ricoperto numerosi incarichi di comando, in reparti operativi e di istruzione, ed un incarico di staff. Ha conseguito tre lauree (tra cui giurisprudenza, scienze politiche e e scienze della sicurezza economico-finanziaria), Antonino Maggiore –  il generale della Guardia di finanza –  secondo quanto si legge sul sito della Gdf, è al comando del reparto regionale del Veneto. Maggiore è stato indicato dal Governo, nel corso del Consiglio dei ministri, come il prossimo direttore dell’Agenzia delle entrate, al posto di Ernesto Maria Ruffini.

Antonino Maggiore presidente Agenzia delle Entrate: il commento dell’ex direttore

”Apprendo su twitter che mio servizio a @agenziademanio finisce qui”. Così Roberto Reggi, che per quattro anni è stato direttore dell’Agenzia del Demanio. Nel tempo in cui è stato a capo dell’amministrazione, scrive ancora Reggi, ”abbiamo decuplicato gli investimenti,ridotto drasticamente la spesa, rigenerato beni in ogni parte d’Italia. Ringrazio per la splendida opportunità datami di servire il mio Paese. È stato un onore”.

RYANAIR sciopero 10 agosto 2018

Sciopero Ryanair venerdì 10 agosto 2018: info utili, quali voli sono stati cancellati (GUIDA COMPLETA)

Tutor autostradale 2018 come funziona: chi non paga il bollo auto è nei guai? Ecco la verità