in

Chirurgia estetica per rifarsi il corpo e l’autostima

Ormai non è più un mistero che essere belli e in forma conta e gli italiani sembrano esserne consapevoli dato che quasi un terzo afferma che l’aspetto fisico sarebbe importante in tutti i campi , persino per trovare lavoro. Se l’aumento della propria bellezza è direttamente proporzionale all’aumento della propria autostima, ecco che la chirurgia estetica servirebbe per rifarsi anche quella.

Silvio Berlusconi a Porta a Porta 18 Dicembre 2012

La paura dell’anestesia o dell’intervento in sè non sembrerebbero essere più un problema per gli italiani, che vedono invece nel costo l’ostacolo principale. Ormai il tabù della chirurgia estetica si ritiene quasi superato, anche se sono pochi coloro che ammetterebbero di essere ricorsi a tale mezzo, se non con i propri amici intimi.

Sembrerebbe doversi rassegnare chi nostalgicamente ricorda che la bellezza un tempo era quella semplice, fatta anche di difetti, visti come peculiarità e gelosamente difesi, mentre ora sono soltanto errori da cancellare. Cos’è ora a bellezza? Perchè risiede solo in un naso o in un seno perfetto e non nella spontaneità di un sorriso? Colpa dei tempi e delle sue mentalità, dei modelli che i media propinano e della poca autostima che tutti, soprattutto le donne e i giovani, dimostrano.

Il discorso si complica quando la chirurgia estetica diventa un mezzo per non invecchiare, come se le rughe non fossero più i segni dei ricordi, dell’esperienza, degli sbagli, dei successi di ogni persona, ma soltanto delle antiestetiche imperfezioni della pelle. Benvenuti nell’epoca in cui l’uomo sfida madre natura ma il risultato non è altro che una serie di uomini e donne tutti uguali, senza imperfezioni nè difetti e,per questo,meno belli.

Written by Mattia Preziuso

Nato ad Avellino, 21 anni, appassionato di sport, prevalentemente calcio. Studente di Farmacia presso l'Università degli Studi di Fisciano e già collaboratore di altri siti. Segue con particolare attenzione notizie utili e sport.

Figc contro il razzismo: Siamo pronti allo stop

Senatore Nicola Mancino Pd

Candidati Pd, c’è un Vincenzo De Luca Ma non è il sindaco di Salerno