di Antonio Paviglianiti in

Classifica 2017 migliori Università del mondo: presenti quattro atenei italiani


 

Classifica 2017 migliori università del mondo: quattro atenei italiani nelle prime duecento posizioni

Classifica 2017 delle migliori Università del mondo: le prime quattro posizioni sono occupate tutte da Università americane; gli atenei anglosassoni continuano a spadroneggiare, ma le università dell’estremo Oriente sono in crescita e anche l’Italia dimostra una maggiore competitività rispetto al passato, pur continuando a scontare alcune inefficienze. A rendere nota la Classifica 2017 delle migliori Università del mondo è il portale topuniversities.com, considerato il più affidabile nella classificazione dei migliori atenei del mondo in base a una serie di parametri relativi a offerta formativa, ricerca e servizi proposti.

>>> Tutto sugli esami di maturità 2017 <<<

Classifica 2017 migliori Università al mondo

I primi quattro posti sono occupati da: Mit, Stanford, Harvard e Caltech (California Institute of Technology). Un risultato che viene consolidato dalla presenza nella top 20 di 11 atenei americani, tra i quali spiccano in ordine di importanza Chicago, Princeton, Yale e Columbia. L’università di Cambridge è la più importante tra quelle del vecchio continente, collocandosi al quinto posto, seguita dai “rivali” di Oxford e da due atenei di Londra: Ucl e Imperial College. Primo degli atenei non anglosassoni il Politecnico Federale di Zurigo. Tra le prime 20 anche il Politecnico Federale di Losanna, anche se la vera sorpresa è rappresentata dal 12° posto dell Nanyang Techological University di Singapore.

>>> Tutto sul mondo delle news <<<

Classifica 2017 migliori università al mondo: gli atenei italiani

Per quanto riguarda l’Italia ci sono importanti miglioramenti. Per la prima volta nella storia di questa classifica, il nostro Paese riesce a piazzare quattro Università nelle prime 200:

  • Politecnico di Milano (170°);
  • Alma Mater di Bologna (188° posto);
  • 192° posto a pari merito Scuola Normale e Scuola Sant’Anna di Pisa.
  • Presenti anche La Sapienza di Roma (da 223 a 215), le Università di Padova (da 338 a 296) e Milano (da 370 e 325) e infine il Politecnico di Torino (salito al 307° posto). Gli atenei italiani sono cresciuti nelle performance scientifiche e nella ricerca, non abbastanza invece nel numero di docenti internazionali e nella proporzione tra professori e studenti.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...