di Sabina Schiavon in

Il Codacons contro Corto Maltese: “Istiga al fumo”, ma è davvero così?


 

Il Codacons contro Corto Maltese: l’associazione denuncia l’eroe dei fumetti di Hugo Pratt poiché istigherebbe al fumo

Considerato uno dei capolavori assoluti del fumetto, Corto Maltese è pronto a tornare in “Equatoria”, nuova avventura inedita affidata agli autori Juan Dìaz Canales e Rubén Pellejero. Il personaggio ideato da Hugo Pratt, però, sembra non essere amato dal Codacons o, almeno, non quando appare con la sigaretta tra le labbra.

==> ROMA: POLEMICHE PER I BIGLIETTI DEL BUS FIRMATI DA MILO MANARA

“Una vera campagna di civiltà non promuove certo la sigaretta e il fumo utilizzando l’immagine di un personaggio amato dai lettori ma mira a sensibilizzare la collettività sulle gravi problematiche e conseguenze, spesso mortali, connesse al tabagismo” ha commentato il Presidente Carlo Rienzi aggiungendo “Per questo ci aspettiamo che Maltese ‘smetta’ di fumare, ovvero che venga finalmente eliminata la sigaretta dai disegni, cosa che non avvenne per Tex Willer. Nel frattempo, in attesa di questa saggia decisione segnaliamo il caso alle autorità competenti”. Ma è davvero possibile denunciare le abitudini di un personaggio che, oramai, è entrato a tutti gli effetti nella storia del fumetto?

A quanto pare è possibile, rimane solo da chiedersi quale sia il senso di tanto perbenismo ed accanimento verso il protagonista di un fumetto. Che il fumo sia un problema è oramai un fatto più che appurato ma che Corto Maltese – un “eroe” d’altri tempi – possa istigare al fumo sembra essere una vera e propria esagerazione. Quotidianamente, infatti, bambini ed adolescenti vengono bombardati da notizie e informazioni più o meno educative, senza che nessuno si preoccupi troppo dei loro effetti. Ed è bene così: un ragazzo che cresce in una famiglia in cui si insegna che fumare è sbagliato e, magari, frequenta una scuola che fornisce una corretta informazione sui danni da fumo, potrà sopravvivere senza troppi problemi alla lettura di Corto Maltese. E poi, diciamolo, l’eroe ideato da Hugo Pratt è oramai il mito dei “ragazzi di una volta” o dei nostalgici che vogliono rivivere le avventure apparse per la prima volta nel 1967.

Credit: Alexdevil on Wikimedia.org

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook