di Redazione

Come deve essere una casa ecosostenibile?


 

Come deve essere una casa ecosostenibile? Ecco alcuni suggerimenti per i materiali da utilizzare se si vuole avere un’abitazione intelligente ed ecologica

Una domanda molto frequente negli ultimi tempi riguarda l’efficienza energetica delle abitazioni, poiché è diventato obbligatorio il certificato che attesta la prestazione energetica di un edificio (l’Ape). Inquinamento e spreco di risorse, infatti, sono temi correlati, e vivere in una casa ecosostenibile rappresenta la soluzione migliore per ridurre i danni all’ambiente.

Per immaginare come potrebbe essere una casa “green”, diamo un’occhiata all’infografica sulle Smart Home realizzata da Mam Ceramiche, azienda che si occupa di rivestimenti, pavimenti, porte, infissi e soluzioni per l’arredo bagno a Roma.

Le case intelligenti ed ecologiche sono abitazioni che non rinunciano al comfort e alla raffinatezza estetica, sono piuttosto degli ambienti che tengono in equilibrio le necessità di chi vi abita (dimensioni proporzionate, luminosità delle stanze e dispositivi hi-tech integrati) con l’ecosostenibilità (garantita dal tipo di materiali, dalla qualità degli infissi e dall’efficienza dei sistemi di riscaldamento, solo per citare alcuni fattori).

Costruire una casa ecologica con materiali innovativi

L’infografica espone le caratteristiche di alcuni materiali impiegabili per costruire una casa green: ad esempio i pannelli in legno massiccio a strati incrociati X-LAM e i mattoni Geosana, realizzati con terra cruda, sabbia e varie fibre naturali.
La ricerca e l’innovazione tecnologica nella progettazione di edifici riguarda anche l’utilizzo di materiali riciclati al 100%, che così acquisiscono una seconda vita e rendono l’interior design di un appartamento davvero unico e inimitabile.

Sapevate, ad esempio, che il vetro Eco Glass deriva dagli schermi di televisori e monitor dismessi? Dalla polvere di vetro sono state prodotte delle tessere di mosaico con cui è possibile rivestire le pareti di casa e creare un ambiente accogliente e originale.

Quando si pensa a una casa ecosostenibile non va trascurata la qualità dell’aria che si respira, per questo nel prossimo futuro potremo avere ambienti purificati e sani grazie a prodotti come il pannello decorativo The Breath. Questo materiale rivoluzionario è dotato di nanomolecole in grado di eliminare la particelle nocive nell’aria, oltre ad avere proprietà antimuffa e antiodore.

Purificare l’aria è un primo passo verso l’ecosostenibilità totale, perciò l’infografica sulle smart home è un’anticipazione di ciò che vedremo nei prossimi anni e delle grandi potenzialità offerte dalla costante sperimentazione sui materiali e sui rivestimenti delle abitazioni.

D’ora in poi, il benessere individuale non può essere più separato dall’impatto ambientale della casa in cui si vive e dall’efficienza dei consumi energetici.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...