in

Come funziona il centro per l’impiego: iscrizione, requisiti, documenti utili e novità (GUIDA COMPLETA)

Come funziona il centro per l’impiego nel 2018? Ma soprattutto, cosa è il cosiddetto ufficio di collocamento? E perché se ne parla proprio in queste settimane dopo il boom mediatico sul Reddito di Cittadinanza proposto dal Movimento 5 Stelle e l’arrivo del Governo Conte? Il centro per l’impiego è un ufficio pubblico delle province che si occupa dell’incontro tra domanda ed offerta di lavoro a livello locale, promuove iniziative di orientamento al lavoro con l’organizzazione di corsi formazione, attesta lo stato di disoccupazione. Il centro offre un servizio gratuito sia per i soggetti in cerca di occupazione, sia per le aziende che devono assumere personale. Ma vediamo come funziona e quali sono i documenti da produrre per iscriversi al centro per l’impiego.

Leggi anche: Tutte le news sul mondo del lavoro

Riforma del Lavoro 2018

Come funziona il centro per l’impiego?

Alcuni datori di lavoro della zona si servono dei Centri per l’impiego per trovare lavoratori adatti alle loro esigenze: se sei registrato in banca dati e se il tuo CV (curriculum vitae) corrisponde ai requisiti specificati dal datore di lavoro, il Centro per l’impiego potrà inviarti segnalazioni di offerte attraverso SMS sul tuo cellulare, nel quale oltre ad un breve descrittivo dell’offerta, saranno indicati tutti i riferimenti per confermare la tua candidatura. Per alcune ricerche di lavoro la candidatura invece è possibile solo inviando il proprio curriculum ai contatti pubblicati nelle nostre offerte di lavoro. Diventa quindi indispensabile controllare periodicamente le offerte di lavoro pubblicate! I datori di lavoro tuttavia non sono obbligati a servirsi dei Centri per l’impiego e non sono obbligati a contattare le persone segnalate dai Centri: è importante quindi utilizzare tutti i canali per la ricerca del lavoro, quali agenzie per il lavoro, siti internet specializzati e autocandidature dirette ai datori di lavoro.

Come iscriversi al centro per l’impiego e quali documenti produrre?

Possono iscriversi al centro per l’impiego le persone di età compresa tra i 16 e i 65 anni d’età, che sono cittadini inoccupati o disoccupati domiciliati o residenti in una provincia italiana. I cittadini stranieri possono iscriversi solo se muniti di permesso di soggiorno. La domanda può essere presentata presso ogni sportello del Centro per l’impiego presente sul territorio nazionale. Il personale vi guiderà nella compilazione della domanda. Bisognerà indicare dati anagrafici e professionali, i titoli di studio, le esperienze lavorative maturate, la disponibilità ad effettuare turni o trasferte. Dopo la presentazione della domanda ve ne sarà rilasciata una copia.

 

Daniele Bossari e Filippa Lagerback matrimonio: “Un sogno a occhi aperti, che bello!”

migrante ucciso nel Reggino

Migrante ucciso a Vibo Valentia: arrestato un uomo, sarebbe lui l’assassino