di Redazione

Come investire in borsa


 

Cosa si intende per “investire in Borsa”? Quali titoli si possono comprare e vendere? E’ possibile investire in borsa da casa, via web? Quali fattori dobbiamo considerare se vogliamo iniziare a investire in borsa col trading online?

Investire nella Borsa Valori, o come si suol dire comunemente “investire in borsa”, può avere, in termini pratici, due significati molto diversi tra loro. Può significare individuare delle società che promettono di avere ottimi risultati economici, e quindi comprarne le azioni in vista di quando queste azioni distribuiranno un utile. Per converso può significare acquistare azioni di società che si pensa possano salire di prezzo, per congiunture di mercato e politiche, ed essere pronti a rivenderle appena questo aumento di prezzo si verificherà. Abbiamo parlato di azioni per comodità, perché si tratta del genere di attività che viene più comunemente associato alla Borsa Valori.

Nei mercati finanziari si scambiano anche valute delle varie nazioni, titoli di stato, obbligazioni di aziende private e materie prime. Oltre a una serie illimitata di titoli derivati, ossia titoli il cui rendimento è legato a quello di altri titoli, o per meglio dire, l’utile o la perdita su un titolo derivato dipendono dal fatto che si verifichino determinati eventi sui titoli a cui questo titolo derivato è collegato: il fatto che il prezzo di un’azione salga o scenda, o che salga o scenda un certo tasso di interesse, o ancora che un’obbligazione paghi o meno gli interessi dovuti.

I singoli titoli possono essere comprati e venduti singolarmente, oppure possono essere comprati e venduti fondi di investimento che investono in determinati tipi di titoli: fondi azionari, fondi obbligazionari, fondi misti; a loro volta legati a determinati tipi di società, o di nazioni su cui vanno ad investire, etc. Ci sono fondi attivi, ossia in cui i gestori vanno a comprare e vendere quotidianamente titoli, allo scopo di ottenere elevati rendimenti dall’attività speculativa, e fondi passivi, che si limitano a replicare, al loro interno, la composizione del mercato azionario di riferimento: il loro rendimento sarà lo stesso del rendimento complessivo dell’indice finanziario al quale sono correlati.

Sebbene sull’investimento in Borsa c’è una cinematografia di successo, basti pensare ad “Una poltrona per 2”, o a “Wall Street”, per guadagnare non basta azzeccare il singolo investimento, e comunque non è propriamente facile azzeccarlo: il rendimento dell’attività speculativa sarà la media di tante singole speculazioni, alcune che ci fanno guadagnare, ed alcune che ci fanno perdere e avremo ottenuto un rendimento positivo solo se quelle che ci hanno fatto guadagnare ci hanno dato un guadagno superiore alla perdita dovuta alle operazioni che ci hanno fatto perdere.

Di conseguenza, è necessario, per incominciare a investire in borsa, avere una chiara idea di cosa andiamo a fare. Grazie al web, chiunque da casa propria, con una connessione internet, un computer o uno smartphone, può iscriversi ad una piattaforma di trading online, e incominciare a investire, comprando o vendendo titoli azionari, obbligazionari, valute, fondi, materie prime e titoli derivati. Per capire meglio come funzionano questi tipi di investimento, le migliori piattaforme di trading online contengono dei corsi e dei webinar gratuiti. Ci sono anche piattaforme di trading che hanno la modalità “demo”: nella modalità “demo” è possibile simulare degli investimenti senza utilizzare “soldi veri”: non guadagneremo e soprattutto non perderemo nulla, ma impareremo a capire come funzionano nella pratica gli investimenti in borsa prima ancora di investirci un solo euro.

Un altro strumento interessante che mettono a disposizione alcune piattaforme di trading online, è quello di inviarci dei segnali su come stanno investendo i migliori speculatori, o sulle strategie di maggior successo che stanno mettendo in pratica gli altri investitori, di modo che noi possiamo replicarle, in modo identico, o apportando le variazioni che riteniamo più adeguate. Investire in borsa, come si può vedere, è oggi più facile che mai, motivo per cui meglio spendere qualche ora, o qualche giorno, di studio e di simulazione, per essere poi preparati al meglio, a fare scelte di successo.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook