in , ,

Come risparmiare sulla spesa al supermercato? 7 regole d’oro per il consumatore

Quante volte vi siete domandati come risparmiare sulla spesa? Oggi, Giornata Mondiale dei Diritti del Consumatore, vogliamo proporvi sette “buone pratiche” da mettere in atto per acquistare con intelligenza, spendendo meno: eccole.

#1. Fare una lista della spesa e rispettarla. Non avete l’abitudine di farvi una lista dei prodotti da acquistare? E’ arrivato il momento di invertire rotta: con un elenco sotto mano si corre meno il rischio di farsi “tentare” da prodotti che in realtà non sono indispensabili.

#2. Prestare attenzione agli scaffali dei prodotti posizionati in basso. Molti prodotti ultra-economici vengono collocati…ai vostri piedi: non concentrate l’attenzione, quindi, solo sui prodotti ad altezza dello sguardo, ma ricordatevi sempre di prendere in considerazione anche l’ultimo scaffale.

#3. Scegliete una fascia oraria in cui il supermercato non è affollato. Troppa gente tra gli scaffali? Il rischio che si corre in casi di sovraffollamento è quello di scegliere i primi prodotti per fare prima, senza prestare attenzione agli acquisti e senza riuscire a confrontare i prezzi dei vari prodotti in tutta comodità.

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE UTILI DI URBAN POST!

#4. Occhio ai prodotti prossimi alle scadenze. Ormai in quasi tutti i supermercati si trova un banco con i prodotti molto vicini alla scadenza: considerateli per una cena last-minute perché i prezzi sono davvero vantaggiosi!

#5. Prediligere prodotti sfusi. Gli imballaggi contribuiscono anche ad aumentare i costi dei prodotti: scegliete, qualora possibile, frutta e verdura priva di confezionamenti. In alcuni punti vendita si trovano dispenser dove rifornirsi di detersivo per i piatti e per il bucato: a voi basterà acquistare l’imballaggio la prima volta, poi potrete comodamente riutilizzarlo, abbattendo i costi.

#6. Meglio la freschezza. Scegliete sempre frutta e verdura di stagione, evitando di comprare cibi già pronti, che oltre ad essere più costosi contengono additivi e conservanti in misura maggiore.

#7. I discount sono amici del risparmio. Non lasciatevi ingannare dalla pubblicità e da imballaggi colorati, ma affidatevi a quanto scritto sulle etichette: anche i prodotti “non di marca” sono buonissimi.

In apertura: immagine di tejasp/Pixabay.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Sostegno Inclusione Attiva che cos'è e come richiedere il sostegno

Reddito d’inclusione 2017: a chi spetta, come funziona e a quanto ammonta

Campovolo 2015 Ligabue

Ligabue Made in Italy Tour 2017: il rocker sta male? Ecco le ultimissime