di Corinna Garuffi in , ,

Commissione Europea stage retribuiti 2017/2018: requisiti, scadenze, come candidarsi


 

Vi piacerebbe lavorare nel settore della diplomazia? Buone notizie in arrivo: fate ancora in tempo a candidarvi a uno stage retribuito presso la Commissione Europea, ecco requisiti, scadenze, informazioni utili

Stage Commissione Europea 2017/18

Sognate una carriera internazionale? Anche nel 2017/2018 la Commissione Europea offre la possibilità di svolgere uno stage retribuito della durata di 5 mesi presso una delle sue sedi, permettendo ogni anno a circa 1.300 giovani di conoscere più da vicino il lavoro delle agenzie delle istituzione europee e il loro funzionamento. Come candidarsi? Scopriamo insieme quali sono i requisiti essenziali e le scadenze per partecipare alla selezione.

Per candidarsi ai tirocini che si svolgeranno da ottobre 2017 a marzo 2018 è necessario inoltrare la propria candidatura entro martedì 31 gennaio 2017 (ore 12 di Bruxelles). Non fate in tempo o non potreste partire nel periodo indicato? Non allarmatevi: le selezioni si svolgono due volte all’anno, quindi nel corso del 2017 avrete un’altra possibilità.

Quali sono i requisiti per candidarsi?
– avere conseguito un diploma di laurea (almeno triennale);
– possedere una conoscenza ottima (livello C1-C2) di inglese, francese o tedesco, e di una seconda lingua ufficiale dell’Unione;
– non aver svolto un altro stage (retribuito e non retribuito) per più di 6 settimane presso le istituzioni europee.

Cosa offre la Commissione Europea? Un rimborso mensile di 1.159,40 euro, più la copertura delle spese di viaggio e l’assicurazione sanitaria. Per conoscere nel dettaglio i requisiti richiesti, l’iter di selezione e le FAQ fate riferimento all’informativa ufficiale; per candidarvi, create prima un account su EU Login.

=> CLICCA QUI SE VUOI CONOSCERE ALTRE OPPORTUNITA’ DI LAVORO IN EUROPA!

In apertura: foto di Jai79/Pixabay.com

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook