in

Concorso Agenzia delle Entrate 2018 bando e requisiti: 650 assunzioni, come prepararsi? Ecco cosa studiare (GUIDA COMPLETA)

Online i bandi per oltre 650 assunzioni all’Agenzia delle Entrate. Sono state infatti pubblicate le modalità di partecipazione ai concorsi per assumere a tempo indeterminato 510 funzionari tributari, 120 funzionari tecnici – di cui 2 assunti con un bando ad hoc per la Valle d’Aosta – e 20 esperti statistico-economici. Le selezioni pubbliche riguardano nello specifico 510 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria; 118 unità – sempre terza area funzionale, fascia retributiva F1 – profilo professionale funzionario tecnico, più due da destinare agli uffici dell’Agenzia delle Entrate situati in Valle d’Aosta; infine, 20 unità – terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario – per attività di esperto nelle analisi statistico-economiche presso le strutture centrali dell’Agenzia.

Leggi anche: Tutte le info sul mondo del lavoro con UrbanPost

Leggi i bandi di concorso agenzia delle Entrate 2018

Concorso Agenzia delle Entrate 2018 requisiti: 650 profili

Quali sono i requisiti per partecipare? I candidati dovranno essere in possesso di:

  • laurea o diploma di laurea,
  • cittadinanza italiana;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  • godimento dei diritti politici e civili;
  • idoneità fisica all’impiego.

La tipologia di laurea richiesta cambia a seconda del bando di concorso. Per coloro che sono interessati al concorso per 510 funzionari per attività amministrativo-tributario, è richiesto il possesso di una laurea in: giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio oppure qualsiasi altra tipologia di laurea di I livello, denominati (L). Coloro che sono interessati al concorso per 118 funzionari e 2 funzionari tecnico, è richiesto il possesso di una laurea triennale in ingegneria o architettura o una laurea specialistica o laurea magistrale equiparate. Infine, i candidati che sono interessati al concorso 20 funzionari esperti nelle analisi statistico-economiche dell’Agenzia delle Entrate, è richiesto il possesso della laurea triennale oppure magistrale in economia e commercio, statistica, matematica e fisica.

730 precompilato 2017, 730 precompilato 2017 istruzioni, 730 precompilato 2017 scadenze, 730 precompilato 2017 presentazione, 730 precompilato 2017 agenzia delle entrate, 730 precompilato 2017 cosa scaricare, 730 precompilato 2017 casa, 730 precompilato 2017 famiglia,

Concorso Agenzia delle Entrate 2018 prove di esame

Quali sono le prove di esame che bisognerà superare nei bandi resi noti dall’Agenzia delle Entrate?

  • prova attitudinale;
  • prova tecnico-professionale;
  • tirocinio teorico-pratico.

Entrambe le prove scritte consistono in un questionario a risposta multipla e mirano ad accertare il possesso delle attitudini e delle capacità da parte del candidato a svolgere la propria mansione. Inoltre, i candidati che non si presenteranno alla prima prova scritta, saranno considerati rinunciatari del concorso. Infine, le sedi e il giorno dello svolgimento della prova attitudinale saranno pubblicati sul sito web dell’Agenzia delle Entrate il giorno 5 giugno 2018.

Dl Fiscale 2018 testo

Concorso Agenzia delle Entrate 2018 come fare domanda

I candidati dovranno compilare e inviare la domanda di partecipazione solo per via telematica su http://www.510trib.it entro e non oltre le 23.59 del 17 maggio 2018. I candidati devono indicare nella domanda di partecipazione, a pena di esclusione, una sola sede, fra quelle elencate nel punto 1.1 del bando, per la quale intendono concorrere.

Concorso Agenzia delle Entrate 2018: cosa studiare?

La prima prova consiste in una serie di quesiti di logica a risposta multipla. Questa è valutata in trentesimi e saranno ammessi alla prova successiva solo quelli con punteggio minimo di 24/30 rientrano in graduatoria nel limite massimo di cinque volte il numero dei posti per i quali concorrono. La seconda prova scritta consiste in una serie di quiz a risposta multipla per accertare la conoscenza delle seguenti materie: diritto tributario; diritto civile e commerciale; diritto amministrativo; elementi di diritto penale; contabilità aziendale; organizzazione e gestione aziendale; scienza delle finanze; elementi di statistica. I candidati che otterranno alla seconda prova scritta un punteggio minimo di 24/30 accederanno al tirocinio teorico pratico di 6 mesi e infine ad un colloquio orale sulle seguenti materie: diritto tributario;  diritto civile e commerciale; elementi di diritto penale; contabilità aziendale.

rottamazione cartelle esattoriali

roberta ragusa ultime notizie

Roberta Ragusa news processo Logli: fu omicidio premeditato? Indiscrezioni su sentenza d’Appello

Assunzioni Mondo Juve 2018: 300 posti disponibili, tutto quello che c’è da sapere (GUIDA COMPLETA)