di Antonio Paviglianiti in ,

Concorso Dirigente Scolastico 2017 bando: requisiti, cosa studiare, tutte le info utili sul regolamento (GUIDA)


 

Concorso Dirigente Scolastico 2017 bando, requisiti, cosa studiare, tutte le info utili sul regolamento pubblicato in Gazzetta Ufficiale giovedì scorso…

Concorso Dirigente Scolastico 2017

Concorso Dirigente Scolastico 2017: bando, requisiti, cosa studiare, tutte le info utili sul regolamento. Altro concorso che riguarda il mondo della scuola dopo quello relativo al Personale Ata 2017 di cui abbiamo già parlato approfonditamente. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul concorso Dirigente Scolastico.

Leggi anche: Tutte le news sul mondo del lavoro con UrbanPost 

Concorso Dirigente Scolastico 2017 bando: quanti posti disponibili?

Quanti sono i posti disponibili secondo il bando del concorso dirigente scolastico pubblicato nell’ultima Gazzetta Ufficiale? I posti per nuovi dirigenti scolastici, con il concorso che avrà luogo a inizio 2018, sono pari a 2416 unità.

Come iscriversi al concorso Dirigente Scolastico 2017?

Ma come iscriversi al concorso Dirigente Scolastico? Quando si tratta del mondo della scuola e, dunque, di conseguenza del mondo MIUR, bisogna utilizzare il servizio di Istanze Online, ovvero POLIS. In questo caso sono già tutti registrati al portale Istanze Online poiché il concorso riguarda chi nel mondo della scuola già ci “vive”. Sarà possibile fare domanda di iscrizione al concorso Dirigente Scolastico dal 29 novembre 2017 al 29 dicembre.

Concorso Dirigente Scolastico 2017 requisiti: quali?

Quali sono i requisiti per il concorso Dirigente Scolastico? Chi può aspirare ad ambire a questo importante “posto” di lavoro nel mondo della scuola? Ecco cosa viene riportato nel bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale:

  • Laurea magistrale, specialistica o vecchio ordinamento;
  • AFAM II livello + 5 anni di servizio ( 1 di ruolo) anche presso Scuole paritarie o di pre-ruolo;

Personale Ata 2017

Concorso Dirigente Scolastico 2017: valutazione titoli

La valutazione dei titoli culturali, di servizio e professionali avverrà soltanto per i candidati che superano la prova orale, sebbene gli stessi vadano dichiarati al termine dello scritto. Il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale non riporta la tabella di valutazione, richiamandosi a quella allegata al Regolamento (DM n. 138/2017) e all’errata corrige pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 21 ottobre 2017, n. 247, Serie generale. Il punteggio massimo attribuibile ai candidati per i titoli posseduti è di 30 punti tra titoli culturali, di servizio e professionali.

Concorso Dirigente Scolastico 2017: prove e cosa studiare

Concorso Dirigente Scolastico, quali sono le prove da sostenere e cosa bisogna studiare? Ecco tutto quello che c’è da sapere per il concorso Dirigente Scolastico 2017/2018:

PROVA PRESELETTIVA

  • Test: 100 quesiti a risposta multipla in 100 minuti. Si studierà su una banca dati 4.000 quesiti che verrà pubblicata almeno 20 giorni prima. Le date della prova selettiva saranno pubblicate il  27/2 con un avviso in Gazzetta Ufficiale.

PROVA SCRITTA

  • 5 quesiti a risposta aperta sul programma + 2 quesiti di lingua straniera con 5 domande a risposta chiusa di comprensione testo in lingua su inglese, francese, spagnolo e tedesco. Tempo 150 minuti

PROVA ORALE

  • Un colloquio sul programma e risoluzione di un caso riguardante la funzione del dirigente scolastico.
  • Una verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione della scuola.
  • Una verifica della conoscenza della lingua (francese, inglese, tedesco e spagnolo) al livello B2 del QCER, attraverso la lettura e traduzione di un testo scelto dalla commissione ed una conversazione nella lingua prescelta.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook