in

Concorso Docenti 2018 abilitati: quando esce il bando in Gazzetta Ufficiale? Ecco le ultimissime novità

Concorso Docenti 2018 abilitati, il Miur con il nuovo anno darà il via a un concorso rivolto agli insegnati di Scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado – rispettivamente scuola media e scuola superiore – secondo quanto previsto all’articolo 17 del D.lgs n. 59/2017, nell’ambito della cosiddetta fase transitoria. Al momento non è disponibile il Bando in Gazzetta Ufficiale, che dovrebbe uscire nelle prossime ore, ma solo una bozza del decreto resa disponibile dai colleghi specializzati di “Orizzonte Scuola”. Vediamo insieme quali sono requisiti, titoli, come partecipare e quali le prove da superare per il concorso docenti 2018 abilitati.

Leggi anche: Concorso Dirigente Scolastico 2018, come partecipare? Crotone maltrattamenti scuola

Concorso Docenti 2018 abilitati decreto firmato: cosa prevede?

Ecco cosa prevede il decreto firmato per bandire il concorso docenti 2018 riservato agli abilitati: “Il decreto firmato – spiega Valeria Fedeli – riguarda la prima di tre selezioni che stiamo avviando in base a quanto previsto da uno dei decreti attuativi della legge 107 varati ad aprile, che disegna un nuovo modello di reclutamento per fare in modo ci siano tempi certi e percorsi definiti per diventare insegnanti”.

“Avevamo promesso tempi celeri per questi provvedimenti e stiamo mantenendo gli impegni. Come annunciato anche in Parlamento, lo scorso 10 ottobre, il primo concorso, quello per abilitate e abilitati, sarà bandito in anticipo rispetto al termine che la legge fissa a febbraio 2018”  spiega Fedeli, che prosegue – “il nuovo sistema di reclutamento andrà a regime nel giro di un triennio interrompendo, finalmente, la prassi per cui si entrava nella scuola solo dopo un lungo precariato. D’ora in poi i concorsi avranno cadenza biennale. Le nuove regole garantiranno un’ancor maggiore qualificazione professionale delle docenti e dei docenti. E consentiranno alle e ai giovani che vogliono insegnare di non dover affrontare percorsi dal futuro incerto”.

Concorso Dirigente Scuola 2017 cosa studiare

Concorso Docenti 2018 abilitati: quali requisiti?

Quali sono i requisiti per coloro che vogliono partecipare al Concorso Docenti 2018 riservato agli abilitati? Ecco tutto quello che c’è da sapere:

  • Possono partecipare al concorso i candidati in possesso del titolo di abilitazione all’insegnamento/specializzazione, conseguito entro il 31 maggio 2017 (data di entrata in vigore del decreto).
  • prevista una deroga al succitato termine per i docenti abilitati che conseguono il titolo di specializzazione per le attività di sostegno entro il 30 giugno 2018 (TFA Sostegno III ciclo). Tali docenti sono ammessi con riserva (alla procedura per il sostegno).

Sono, inoltre, ammessi con riserva:

  • i docenti che, avendo conseguito il titolo abilitante o la specializzazione sul sostegno all’estero entro il 31 maggio 2017, presentino la relativa domanda di riconoscimento del titolo al Miur, entro la data per la presentazione delle istanze di partecipazione alla procedura concorsuale;
  • i docenti che siano stati inseriti nelle graduatorie ad esaurimento in seguito a provvedimenti giudiziari non definitivi, alla data di presentazione delle istanze di partecipazione al concorso, e che abbiano stipulato contratti di lavoro a tempo indeterminato con clausola di rescissione (in caso di esito negativo del contenzioso).

Caso specifico per gli Insegnanti Tecnico – Pratici: 

  • Gli insegnanti tecnico-pratici possono partecipare al concorso per posti comuni purché iscritti nelle graduatorie ad esaurimento oppure nella seconda fascia di quelle di istituto, alla data del 31 maggio 2017. Possono inoltre partecipare al concorso per posti di sostegno purché specializzati.dote scuola 2017 2018 regione lombardia, dote scuola 2017 scadenza, dote scuola 2017 domanda, dote scuola 2017 requisiti, dote scuola 2017 a chi spetta, dote scuola 2017 come richiederla,

Leggi anche: Personale Ata 2018 terza fascia, ricorsi in arrivo?

Concorso docenti 2018 abilitati valutazioni titoli e prova orale

Concorso docenti 2018 abilitati, qual è la valutazione titoli e la prova orale? Stando a quanto emerso dalla bozza del decreto la prova orale può essere valutata al massimo 40 punti, mentre per la valutazione dei titoli il punteggio massimo attribuibile è di 60 punti.

Nell’ambito dei 40 punti per la prova orale, la Commissione assegna:

  • massimo 3 punti per la capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera;
  • massimo 3 punti per le competenze nell’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione o nelle tecnologie normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche.Personale Ata 2017

Concorso docenti 2018 abilitati: come si forma la Graduatoria

Il concorso  docenti 2018 abilitati si articola in una prova orale di natura didattico-metodologica non selettiva e nella successiva valutazione dei titoli. I docenti partecipanti saranno inseriti, gradualmente, in una graduatoria regionale di merito ad esaurimento, sulla base dei titoli e della valutazione del colloquio. Come riporta Orizzonte Scuola, inoltre, i docenti inseriti in graduatoria: “(…) saranno poi ammessi, per scorrimento, ad un percorso annuale corrispondente al terzo anno del percorso FIT , superato il quale potranno accedere al ruolo.”

Testi canzoni Sanremo 2018: tutti i brani in gara alla 68/a edizione (FOTO)

L’Isola dei Famosi 2018, Mara Venier confessa: “Avrei potuto innamorarmi di Daniele Bossari”