di Sabina Schiavon in ,

Concorso Ministero Interno 2017: bando per 50 prefetti


 

Concorso Ministero dell’Interno 2017, nuovo bando per 50 prefetti: ecco info, scadenze e modalità per candidarsi

concorso ministero interno 2017

Nuovo concorso dal Ministero dell’Interno in questo 2017. E’ stato infatti pubblicato il bando per 50 prefetti, atto ad inserire altrettante figure professionali nelle Prefetture di tutto il territorio nazionale. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sul concorso ma anche le modalità e le scadenze per inviare la propria candidatura.

==> CLICCA QUI PER TUTTE LE ULTIME OFFERTE DI LAVORO

Questo caldo mese di luglio si apre con nuovi ed interessanti concorsi pubblici, dedicati a giovani anche senza esperienza pregressa alle spalle. Il Ministero dell’Interno, infatti, ha pubblicato il bando per 50 prefetti che andranno ad essere inseriti nelle Prefetture di tutto lo Stivale. Ma quali sono i requisiti e le modalità per candidarsi? Potranno partecipare al concorso tutti i cittadini italiani:

  • con età non superiore ai 35 anni;
  • in possesso di qualità morali e di condotta richieste per l’impiego pubblico;
  • con regolare posizione rispetto agli obblighi militari;
  • con diritti politici regolari;
  • in possesso di idoneità fisica;
  • in possesso di diploma di laurea magistrale in: giurisprudenza, scienze politiche, relazioni internazionali, scienze delle pubbliche amministrazioni, economia, scienze economico-aziendali, sociologia e ricerca sociale, servizio sociale e politiche sociali, programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, storia contemporanea e studi europei.

==> TROVARE LAVORO DOPO LA LAUREA? PER L’ISTAT E’ SEMPRE PIU’ DIFFICILE

Il concorso del Ministero dell’Interno prevede la possibilità di candidarsi al bando per 50 prefetti entro e non oltre il 31 luglio 2017. La domanda – come per i precedenti concorsi – dovrà essere inviata online compilando l’apposito form sul sito ufficiale. A scadenza del bando, i candidati verranno selezionati mediante una prova a risposta multipla, tre prove scritte ed una prova orale. Per maggiori dettagli e informazioni è possibile consultare il bando ufficiale.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook