in

Conferenza stampa Cosentino in diretta

Alle 12 Nicola Cosentino svelerà a tutti se si candiderà alle prossime elezioni politiche e soprattutto in quale lista. Infatti, dopo la sua clamorosa esclusione dalle liste del Popolo delle Libertà, avvenuta ieri dopo un drammatico braccio di ferro con Silvio Berlusconi in persona, non è ancora chiaro cosa farà il potente esponente campano del centrodestra.

“Non candidarlo è stata una scelta giusta”, ha detto il segretario del Pdl Angelino Alfano a proposito dell’esclusione di Nicola Cosentino dalle liste del  Pdl per le elezioni politiche al Senato.

Leggi anche —> Conferenza di Nicola Cosentino rinviata alle 15 di Gianluca Capiraso

[visibile]

Fai il Login Con Facebook per leggere la diretta testuale della conferenza stampa di Nicola Cosentino

[/visibile]
[nascosto]
14:59 – “Devo essere impresentabile perché sono nato a Casal di Principe? Oppure perché mio fratello da giovane si è fidanzato con la sorella di un signore che poi, anni dopo, è diventato camorrista?”.
14:56 – “Non parteciperò a manifestazioni politiche”.
14:52 – “Il commissario Palma ha consegnato regolarmente le liste, non c’è stata nessuna sottrazione di documenti”.
14:48 – “Autocritica? Non mi sarei dovuto impegnare troppo nel ribaltare una regione rossa dopo vent’anni. Io pago per questo”.
14:47 – “Non mi sento tradito dal partito”.
14:46 – “Ho accettato di stare fuori della liste, senza fare giochetti: mi sono rimesso alla volontà del partito”.
14:43 – “Poi solo nel ’95 sono stato votato con il sistema delle preferenze, ed ho perso. Quindi bel voto di scambio che hanno fatto sti’ casalesi”.
14:41 – “In 20 anni di gestione della sinistra non si è mai guardato da dove venisse il consenso, come l’80% preso a Scampia”.
14:40 – “Tutti gli alleati del PDL mi hanno offerto un posto”.
14:39 – “D’ora in avanti mi dedicherò alla risoluzione delle mie vicende giudiziarie”.
14:38 – “Lascio spazio ad una classe dirigente vincente”.
14:35 – “Non sono venuto alle mani con Alfano: non ho niente contro la categoria dei perdenti di successo”.
14:34 – “Mai avuto liste in mano, io sono stato il coordinatore del partito e avevo alcuni documenti in mano e gli ho consegnati a Nitto Palma”
14:33 – “Qualcuno ha fatto sapere, tramite sondaggi, ai vertici del mio partito che se non mi fossi candidato si sarebbero ottenuti più voti. Abbia-mo ceduto ai giustizialisti.”
14:31 – “La camorra si avvicina a chi ha il potere e sappiamo chi è stato al potere per oltre 20 anni, non io”
14:31 – “Io per voi della stampa sono il capo degli impresentabili”.
14:29 – Iniziata poco fa a sorpresa la conferenza stampa di Cosentino
12:42 – Conferenza stampa rinviata alle 15. Troppa ressa di fotografi, Cosentino ha deciso di spostare tutto alle 15.
12:40 – Cambio di sala, ressa di fotocineoperatori al seguito di Cosentino
12:36 – Cosentino battibecca con i fotografi: “allargatevi un po’ dice”. Non riesce a prendere la parola
12:34 – Caos pazzesco in sala all’Hotel Excelsior, non si sente praticamente nulla
12:31 – Finalmente si comincia
12:20 – Nicola Cosentino si fa ancora attendere
12:00 – La conferenza stampa non è ancora iniziata.
[/nascosto]

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Cosentino: “Bassolino prendeva l’83% a Scampia”

Basilicata, trentadue indagati in Regione