in

Coniugi suicidi a Mantova: volevano uccidere anche la figlia (salva per miracolo)

Coppia morta suicida a Mantova: marito e moglie, di 35 e 27 anni, entrambi di nazionalità indiana, si sono impiccati davanti alla figlia che prima avevano cercato di uccidere. Un orrore inimmaginabile quello vissuta dalla piccola di 6 anni, ancora ricoverata in stato di shock. Il nonno le ha salvato la vita: quando l’uomo è entrato in casa l’ha trovata, impietrita, che vegliava i genitori ormai senza vita. I coniugi secondo la ricostruzione dei carabinieri, si sarebbero impiccati davanti all’unica figlia che avevano. Lui operaio in un allevamento di bovini della zona, lei casalinga, si sono tolti la vita giovedì sera nella loro casa sita in campagna, a Pegognaga, in provincia di Mantova.

Potrebbe interessarti anche: Studente italiano scomparso in Slovenia: che fine ha fatto Davide Maran? Ore angoscianti per la famiglia

Morti impiccati con la stessa corda legata al corrimano della scala interna. A scoprire i corpi e la bambina che li vegliava il nonno materno, messo al corrente della tragedia proprio dalla piccola, che ha trovato la forza di chiamarlo e chiedergli aiuto. E in queste ore sembra trovare conferma la terribile ipotesi circolata dopo il ritrovamento dei due cadaveri: i lividi riscontrati sul collo della piccola sarebbero la prova che la coppia prima di suicidarsi avrebbe cercato di strangolare la figlia. La bimba ora è ricoverata nel reparto di pediatria dell’ospedale Carlo Poma di Mantova, è sì sotto shock assistita da psicologi ma le sue condizioni fisiche sarebbero buone. Ancora in corso accertamenti dei medici sugli ematomi sul collo prima di avere certezza assoluta del tentato omicidio della piccola.

Circolano indiscrezioni in merito, e sono da brivido: la bambina avrebbe raccontato ai medici che i genitori l’avrebbero aggredita all’improvviso. Sarebbe svenuta e a quel punto, credendola morta, si sarebbero impiccati. Si tratta di una indiscrezione al momento non ancora confermata e ufficializzata dagli inquirenti. Il nonno materno, che abita a Parma con il resto della famiglia, è arrivato a Pagognaga dopo la telefonata della bambina e l’ha trovata, in stato di shock, davanti ai corpi esanimi della mamma e del papà.

stuidente italiano scomparso in slovenia

Studente italiano scomparso in Slovenia: che fine ha fatto Davide Maran? Ore angoscianti per la famiglia

Selvaggia Lucarelli Ballando con le Stelle

Ballando con le Stelle 2018 rissa fra Selvaggia Lucarelli e Raoul Bova?