di Vincenzo Mele in

Connor McGregor finisce nei guai: la mafia irlandese sarebbe sulle sue tracce


 

Guai in vista per Connor McGregor: il campione delle arti marziali miste avrebbe ingaggiato una rissa con uno degli uomini dei Kinahan, la mafia irlandese

Una rissa da bar, non proprio lo stesso combattimento che avviene nell’ottagono, ma il protagonista è sempre Connor McGregor, pluricampione delle arti marziali miste. Il lottatore, però, stavolta avrebbe colpito l’uomo sbagliato e adesso potrebbero esserci guai seri per lui e la sua famiglia. Secondo quanto raccolto dai giornali irlandesi, infatti, Connor McGregor avrebbe colpito con un pugno uno degli uomini dei Kinahan, la peggiore famiglia della mafia irlandese. I Kinahan sono uomini che non perdonano e Connor McGregor potrebbe rischiare la vita.

Paul Williams, giornalista che si occupa della criminalità organizzata, ha così sentenziato in un’intervista: “Conor McGregor è in una situazione molto pericolosa al momento. È entrato in conflitto, probabilmente non per colpa sua, con un gruppo di persone molto, molto pericolose che sono legate ai Kinahan. Queste persone non si preoccupano di chi sia Conor McGregor, di cosa rappresenti, quanto sia forte, lo trascineranno nell’abisso.” La Kinahan ha rapporti con i cartelli colombiani e con la Mafia Russa, dunque ogni luogo potrebbe essere pericoloso per il lottatore irlandese.

Le voci al momento non sono state ancora commentate da Connor McGregor, che in ogni caso preferisce mantenere il riserbo sulla questione. La vita e la carriera del lottatore MMA non è mai stata così a rischio.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanCalcio

Leggi anche

Commenta via Facebook