in

Consultazioni Governo 2018, Matteo Salvini al Quirinale: “Lavoriamo per dare stabilità al Paese, gli altri facessero un passo indietro”

Non usa mezzi termini Matteo Salvini dopo esser stato ricevuto da Sergio Mattarella, Capo dello Stato, per le Consultazioni Governo 2018. Il leader della Lega, con una diretta su Facebook, ha spiegato che l’obiettivo è quello di lavorare: “Per un governo che duri cinque anni e che abbia come obiettivi quello di riportare l’Italia al centro e di essere presente a Bruxelles senza inseguire le scelte di Merkel e Macron. Abbiamo ricordato al Presidente Mattarella che ci interessano progetti e programmi: pensioni, lavoro, riforma fiscale. Il tema dell’autonomia e delle riforme istituzionali sarà centrale così come i rapporti con gli alleati europei per evitare che succeda come negli ultimi anni per colpa del Pd.”

Leggi anche: Tutte le ultimissime sul Governo 2018

Salvini al Quirinale annuncia: “Settimana prossima ci saranno incontri formali”

E ancora, il leader del Carroccio, Matteo Salvini annuncia al Quirinale: “Settimana prossima  ci saranno incontri formali con tutti, partendo dal centrodestra che è una coalizione unitaria ed è la prima forza in Parlamento. Siamo pronti per andare al Governo ma andiamo solo con numeri certi, non abbiamo detto no a prescindere a nessuno ma ci piacerebbe che questo Paese sia governato per cinque anni.” Ci sono delle trattative ancora in corso, specie con il Movimento 5 Stelle: “Dobbiamo smussare degli angoli che altri non stanno facendo, dovremmo rispettare anche quanto fatto vedere per Presidente della Camera e del Senato. Se ognuno resta sui propri personalismi e di partito il Governo non nasce e l’unica soluzione, che non escludiamo ma non ci auguriamo, sono le elezioni. La Lega è nata per ascoltare il popolo.”

Governo 2018, Salvini: “Abbiamo in testa la possibile squadra”

Sempre dal Quirinale, Matteo Salvini ha specificato: “Dobbiamo partire da chi ha vinto le elezioni, il centrodestra e numeri alla mano coinvolgendo i Cinque Stelle perché altre soluzioni sarebbero improvvisate e non durature. Stiamo cercando una quadra perché ci sono scadenze internazionali che spero di rappresentare da protagonista come Premier nazionale italiano. Abbiamo già in testa la possibile squadra e la priorità di questo governo, rispetteremo i temi della campagna elettorale. Noi siamo pronti, speriamo lo siano tutti con i fatti. Noi vogliamo dare un Governo stabile a questo Paese per i prossimi dieci anni.”

Claudio Amendola a Verissimo: “A settembre ho avuto un infarto”

Isola dei Famosi, Franco Terlizzi sferra l’attacco: “Jonathan e Bianca le persone più false mai conosciute”