in

Contratto Governo M5S – Lega bozza: moneta unica, superamento Legge Fornero e conflitto di interessi

Il contratto Governo M5S – Lega è stato pubblicato, nella serata di ieri, da HuffingtonPost in esclusiva. Si tratta di una bozza aggiornata al 14 maggio 2018 ore 09:30. Su questo contratto si è arenata la trattativa tra Di Maio e Salvini. Poco dopo arriva una nota congiunta dei partiti interessati : “Il contratto di governo pubblicato dall’Huffington Post è una versione vecchia che è stata già ampiamente modificata nel corso degli ultimi due incontri del tavolo tecnico. La versione attuale, dunque, non corrisponde a quella pubblicata. Molti contenuti sono radicalmente cambiati. Sull’euro, ad esempio, le parti hanno già deciso di non mettere in discussione la moneta unica. La versione pubblicata, dunque, non è fedele a quella attuale”. Poco dopo interviene il leader dei pentastellati, Luigi Di Maio: “La bozza cambia così velocemente che ho rinunciato a leggere gli aggiornamenti. Quello pubblicato è anacronistico ed è cambiato in larga parte”.

Leggi anche: Tutte le ultime news sul Governo 2018 con UrbanPost

Contratto Governo M5S – Lega bozza: moneta unica e debito pubblico

Per quanto concerne i vincoli economici, nella nota congiunta di M5s e Lega si afferma che sull’euro la bozza del contratto prevede che “l’impianto della governance economica europea (cosiddetto patto di stabilità e crescita, fiscal compact, Mes) basato sul predominio del mercato e sul rispetto dei vincoli stringenti dal punto di vista economico e sociale deve essere ripensato insieme ai partner europei, compresa la politica monetaria, con lo spirito di tornare all’impostazione pre Maastricht in cui gli Stati europei erano mossi da un genuino intento di pace, fratellanza cooperazione e solidarietà”.  Salvini e Di Maio chiederanno alla Bce guidata da Draghi di cancellare 250 miliardi di titoli di Stato che l’istituto di Francoforte avrà in pancia alla fine del quantitative easing. “La loro cancellazione vale circa 10 punti percentuali”, quantifica il documento. Uno stralcio che sicuramente farà discutere, a Francoforte, Bruxelles e nelle altri Capitali europee.

Contratto Governo M5S – Lega bozza: riforma giustizia

Nella bozza pubblicata da HuffingtonPost emergono punti qualificanti per la riforma giustizia:  1) riforma della prescrizione; 2) il potenziamento della legislazione anti-corruzione da realizzare “aumentando le pene per i reati contro la pubblica amministrazione”, introducendo il “Daspo per i corrotti e corruttori”, l’introduzione “dell’agente sotto copertura” e “dell’agente provocatore”; 3) il “potenziamento” delle intercettazioni. Più in generale, “per garantire il principio di certezza della pena è essenziale abrogare tutti i provvedimenti emanati nel corso della precedente legislatura, tesi unicamente a conseguire effetti deflattivi in termini processuali e carcerari a totale discapito della sicurezza della collettività”

Replica Grande Fratello 2018 quinta puntata del 15 maggio: come vedere il video integrale

pd sondaggi elettorali 5 maggio 2018

Contratto di Governo M5S – Lega bozza, le reazioni dell’opposizione: “Inquietante”