in

Coppia uccisa a Rolle news, Sergio Papa nega ogni addebito: “Quel giorno non ero a Rolle”

Coppia uccisa a Rolle di Cison ultime notizie: il ragazzo arrestato con l’accusa di avere massacrato i coniugi Loris Nicolasi e Anna Maria Niola nega ogni addebito. Sergio Papa, 35enne del posto arrestato venerdì notte a Refrontolo, avrebbe precedenti penali per furti e rapine. L’indiscrezione trapela da fonti vicine agli investigatori, dalle quali emerge l’identikit di un soggetto noto in paese e di cui gli anziani del logo avevano paura.

L’indiziato avrebbe in passato già colpito con furti in casa ai danni di pensionati, al fine di procurarsi il denaro per pagare dosi di droga. Papa sarebbe infatti un tossicodipendente. Un vita bordeliner, diverse le liti con minacce ai vicini, resistenza a pubblico ufficiale, nonostante faccia parte di una famiglia per bene. Gli inquirenti sono arrivati a lui dalle tracce lasciate nella proprietà dei Nicolasi, dove è avvenuto il massacro dei coniugi settantenni. Ci sono poi le celle telefoniche che il giorno del delitto hanno agganciato il cellulare di Papa nella zona di Cison. Sotto interrogatorio il 35enne, in presenza del suo avvocato avrebbe negato ogni addebito: “Quel giorno non ero a Rolle non li ho uccisi io”.

Leggi anche: Coppia uccisa a Rolle news: chi è l’uomo arrestato con l’accusa di duplice omicidio

strage di rolle

Ancora però non è chiaro se Sergio Papa sia la medesima persona che il 28 febbraio scorso, giorno prima del duplice delitto, abbia infastidito la signora Anna Maria. La donna avrebbe allontanato dalla sua proprietà un uomo che si aggirava in zona con fare sospetto. Non trova inoltre conferme al momento la notizia, diffusa subito dopo l’arresto, che Papa conoscesse bene l’abitazione della coppia, dove avrebbe in passato effettuato lavori in qualità di giardiniere per contro di una ditta per la quale lavorava circa 3 anni fa. Si ipotizza che l’uomo avanzasse un credito dal signor Loris proprio per quei lavoretti. Sergio Papa è accusato di omicidio volontario aggravato plurimo e violazione di domicilio.

Stipendio Personale Ata 2018: qual è il salario per chi lavora nel mondo della scuola? (FOTO)

scomparsa nel casertano

Carmela De Rosa scomparsa nel Casertano: dal 9 marzo nessuna traccia, ripresa da due telecamere