in

Cosenza: cadavere putrefatto trovato sulle rive del fiume Crati

Cosenza: cadavere in stato di decomposizione trovato nella mattinata di oggi, domenica 24 giugno, sulle rive del fiume Crati, nel territorio di San Pietro In Guarano (Cosenza), alle spalle dell’autolavaggio, di fronte al cash & carry L’Elefante.

teano omicidio-suicidio

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Rende e i vigili del fuoco. Viste le condizioni del corpo, da un esame superficiale non sarebbe stato possibile né alla causa né all’epoca del decesso. In corso le procedure di identificazione. Per a che i vigili e le forze dell’ordine siano giunte sul posto a seguito di una telefonata anonima che segnalava la presenza di un corpo senza vita in riva al fiume, tra le pietre.

Potrebbe interessarti anche: Sciopero trasporti pubblici 5 luglio 2018, aerei e treni: fasce orarie e informazioni utili

Un cadavere in stato di decomposizione è stato ritrovato questa mattina nel greto del fiume Crati. Il rinvenimento è avvenuto nel territorio di San Pietro in Guarano. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i carabinieri della Compagnia di Rende. Sebbene dunque prima di avere certezze in merito sia necessario attendere l’esito dell’esame autoptico, in questa prima fase di indagini il medico legale ha dedotto che si tratterebbe del corpo decomposto di un soggetto di sesso maschile tra i 40 e i 50 anni d’età. In corso tutti i rilievi ed accertamenti del caso.

Postino Ammalato Ponticino paese di Pupo

Stipendio postino 2018: quanto guadagna un portalettere per Poste Italiane? (INFO)

Concorso vigili urbani Milano 2018: 22 posti di lavoro, ecco requisiti, prove e scadenze domanda (GUIDA COMPLETA)