in

Costa Azzurra cadavere donna in mare: il timore è che si tratti di Paola Gambino

Costa Azzurra: il cadavere di una donna è stato ritrovato ieri pomeriggio su una spiaggia di Cap Ferrat, tra Monaco e Nizza. Si teme che possa trattarsi del corpo senza vita di Paola Gambino, l’imprenditrice 55enne scomparsa a Bordighera la sera dello scorso venerdì 23 marzo. La circostanza è stata confermata dai carabinieri, che sono attualmente in contatto con le autorità francesi per le procedure di riconoscimento. Qualora la tremenda ipotesi degli inquirenti trovasse conferma, significherebbe che Paola Gambino si sarebbe tolta la vita. Questa la ricostruzione più plausibile formulata al momento da chi indaga.

Alcuni elementi forniti dalle autorità francesi dopo il ritrovamento del cadavere, infatti, farebbero pensare che si tratti proprio della donna scomparsa, titolare del B&B “Acqua di Mare”, di Arziglia (Bordighera). I familiari di Paola Gambino sono già in Francia per effettuare l’eventuale riconoscimento del corpo e, nel caso, per avviare le pratiche per il rientro della salma a Bordighera, dove si terranno i funerali.

Leggi anche: Paola Gambino scomparsa news: cane molecolare fiuta tracce, ecco dove

La donna, 55 anni, aveva fatto perdere le proprie tracce venerdì sera, inspiegabilmente si era allontanata da casa senza usare i mezzi, ma soprattutto senza avvertire i parenti. Fatto alquanto anomalo per lei, che solitamente avvertiva se aveva intenzione di assentarsi per qualche giorno. L’ex marito, con il quale era rimasta in buoni rapporti ed è impegnato in prima linea nelle ricerche, ha rivelato che Paola soffre di depressione.

 

 

 

Chi è Sergio Battelli, il tesoriere del M5S con la terza media

Personale Ata 2018, previste 10mila assunzioni per il nuovo anno scolastico? Le info utili