in

Courmayeur, coppia travolta e uccisa da colata di fango: poco fa recupero secondo cadavere

Courmayeur, frane in Val Ferret nel pomeriggio di ieri ci sono due vittime. Si è trattato di una colata di fango e detriti che si è staccata ieri intorno alle 18 nella zona di Meyen e a monte di Planpincieux. Il corpo della prima vittima, Vincenzo Mattioli, 71enne di Milano, era stato ritrovato ieri, quello della moglie questa mattina. Barbara Gulizia, 70 anni, era dispersa da ieri sera. Gli smottamenti sono stati causati dai violenti nubifragi abbattutisi sulla zona. L’uomo è rimasto incastrato nelle lamiere della sua auto, investita e trascinata dalla massa di fango e detriti. Il cadavere della moglie, travolta dal fango, è stato ritrovato in mattinata sotto la vettura.

courmayeur frane due morti

I vigili del fuoco e il soccorso alpino della guardia di finanza hanno cercato per ore tra i detriti prima di trovarlo. I coniugi stavano viaggiando sulla loro automobile quando il mezzo è stato travolto ed è finito nel torrente. L’uomo è stato trovato poco tempo dopo dai soccorritori intervenuti e alle 21,30 l’elicottero della Protezione civile ha trasportato il suo corpo a Courmayeur.

TUTTE LE NOTIZIE DI CRONACA SU URBANPOST

Da stamani è in corso una evacuazione di circa 250 persone rimaste bloccate nella notte dalla frana. “Vengono portate in elicottero in località Planpincieux e da qui, con la navetta, al forum sport center di Dolonne”, ha detto il sindaco, Stefano Miserocchi. Un centinaio di sfollati hanno trascorso la notte al Golf club di Courmayeur – “dal presidio medico non sono arrivate segnalazioni“, dice Miserocchi – gli altri in alloggi e campeggi. L’evacuazione di turisti e residenti che si trovano nella vallata è stata disposta a scopo precauzionale. A seguito delle frane è stato attivato il Centro Operativo Comunale e per le richieste urgenti di informazioni da parte di cittadini è stato istituito il numero telefonico 0165/831358. Il Comune di Courmayeur, con il supporto della Protezione civile regionale, ha allestito al Forum Sport Center di Dolonne un centro di prima accoglienza per le persone coinvolte ed evacuate a seguito dell’evento.

Meteo prossimi giorni: caldo e temporali da Nord a Sud

Orrore a Napoli: bambine autistiche molestate da noto fisioterapista