in

Cremona: pedina la ex moglie e la trova in intimità con il prete, finisce in rissa

Cremona: botte all’amante della sua ex moglie che scopre essere … un prete! E’ finita in rissa sedata dall’intervento dei carabinieri una vicenda iniziata con la denuncia di una donna ai danni dell’ex coniuge, “troppo ossessivo” nei suoi confronti nonostante la coppia fosse ormai separata. L’uomo, dopo averla pedinata, l’ha sorpresa insieme al prete, 40enne suo coetaneo. Sono volati insulti e cazzotti. La donna, che aveva la tresca con il sacerdote della sua parrocchia, è anche madre di due figli. L’ex l’ha seguita e l’ha così colta in flagrante mentre si scambiava effusioni in auto con il religioso nel parcheggio di un centro commerciale alla periferia di Cremona. I due uomini si sono affrontati ed è inevitabilmente finita a cazzotti. La vicenda si è conclusa con l’intervento dei carabinieri e l’allontanamento del sacerdote da una parrocchia del Piacentino, dove il prete da tempo officiava.

cremona amante prete

Potrebbe interessarti anche: Scomparsa a Gambolò news, Luciana Fantato aveva dei nemici: perché è plausibile l’ipotesi di omicidio

Secondo quanto trapela in queste ore,  l’uomo tormentava l’ex moglie da un po’. Era ossessionato da lei e voleva sapere se ci fosse un altro nella sua vita. La seguiva e la tempestava di telefonate così, infastidita e intimorita da lui, la donna aveva segnalato il suo comportamento alle forze dell’ordine. Non una denuncia nel vero senso del termine, ma una segnalazione che aveva portato i militari ad ammonire il soggetto in questione intimandogli di stare alla larga dall’ex coniuge. Così non è stato, però.

Durante l’ennesimo pedinamento fino al parcheggio del centro commerciale, l’uomo ha trovato la ex moglie in auto. Si è avvicinato, ha aperto la portiera e ha sorpreso lei e il sacerdote che si scambiavano effusioni. Dalle accuse in pochi istanti i due uomini sono arrivati alle mani. Subito dopo l’ex marito è andato al pronto soccorso dell’ospedale maggiore di Cremona dove è stato medicato e gli è stata riconosciuta una prognosi di guarigione di una settimana. Il prete, di origine africana, su disposizione del vescovo è stato allontanato dalla parrocchia e non si esclude che venga rimpatriato.

Camera approva abolizione vitalizi parlamentari: in vigore dal 1 gennaio 2019, è festa Lega – M5s

Consultazioni Governo 2018

Nave Diciottti a Trapani sbarcata, Mattarella sblocca la situazione e spiazza Salvini: alta tensione