in

Crisi Inter: la colpa è di Stramaccioni o dei giocatori?

Quali sono le colpe di questo tracollo? Prima su tutte un evidente calo di forma. L’Inter andata in scena allo Juventus Stadium è una lontana parente di quella vista ieri a Siena.

FBL-EUR-C3-INTER-PARTIZAN BELGRADE

Poi un calo evidente di alcuni giocatori, su tutti Guarin, devastante fino a qualche tempo fa, ora riesce a mettersi in luce solo ed esclusivamente con qualche tiro da lontano. Poi la difesa, con un Ranocchia assolutamente irriconoscibile da inizio stagione ed un mercato che non ha portato niente in grado di fare la differenza. Basti guardare la partita semplicemente improponibile giocata ieri da Schelotto ed un Kuzmanovic mai in grado di impadronirsi del centrocampo.

C’è qualcosa di positivo in tutto questo? L’esordio di Kovacic, che ha dimostrato di avere un tocco di palla differente dagli altri. È stato effettuato un investimento su di lui e ci si può augurare che possa da subito prendere le redini del centrocampo, anche se appena maggiorenne.

Senza considerare Milito. Il Principe è sulla via del rientro in campo. Nella prossima giornata di campionato l’Inter ospiterà il Chievo e mister Stramaccioni si appellerà al suo bomber argentino per sperare che la situazione non precipiti rischiando di essere messo in discussione anche lui.

Written by Claudio Di Bona

Nato alle pendici del Vesuvio nel 1986, Diplomato al Liceo Scientifico di Gragnano (la Città della Pasta) e Laureato in Scienze della Comunicazione a La Sapienza di Roma. Appassionato di tecnologia, segue con particolare attenzione i mondi Apple ed Android ed i Social Network di Facebook e Twitter.

Lazio: infortunio per Klose e fuori 2 mesi, salta il Napoli

Montepaschi: giornalisti allontanati dal Tribunale di Siena per “pericolo crolli”