di Andrea Monaci in

Crisi Usa-Corea del Nord, ultime news: presidente cinese Xi chiama Trump


 

Ultime news dalla crisi Usa-Corea del Nord: il Presidente cinese Xi ha telefonato all’omologo Usa Donald Trump chiedendo di «evitare retorica o azione tali da peggiorare le tensioni sulla penisola coreana»

Dopo gli scambi a distanza tra Pyongyang e Washington e l’escalation militare che vede le forze armate americane pronte a respingere con ogni mezzo un eventuale attacco nordcoreano alla base di Guam, nella crisi Usa-Nord Corea è intervenuto anche il presidente cinese Xi Jinping. Il numero uno di Pechino, secondo quanto riporta la tv di stato della Repubblica Popolare Cinese CCTV, ha chiamato il presidente Usa Donald Trump chiedendo esplicitamente di «evitare retorica o azione tali da peggiorare le tensioni sulla penisola coreana».

Tutte le news di Esteri su UrbanPost

Xi ha aggiunto che «la Cina è pronta a lavorare con gli Stati Uniti per risolvere in modo appropriato la questione». Il presidente cinese ha sottolineato che la Cina e gli Stati Uniti hanno interessi comuni per raggiungere la denuclearizzazione della penisola coreana e mantenere la pace e la stabilità. Trump, da parte sua, ha affermato che gli Stati Uniti «apprezzano pienamente gli sforzi della Cina per risolvere la questione nucleare e sono disposti a continuare a mantenere stretti contatti con Pechino su grandi questioni internazionali e regionali di interesse comune».

La Cina sta cercando non senza difficoltà di fare da paciere tra le parti in campo, nonostante la politica ambigua mantenuta finora con il regime di Pyongyang. Ma le contro-dichiarazioni di Kim Yong Un alla richiesta di Trump di «tenere un atteggiamento più saggio»  non hanno certo aiutato a stemperare l’altissima tensione tra i due stati. «Cancelleremo dalla faccia della terra senza alcuna pietà i provocatori che fanno tentativi disperati di soffocare il Paese socialista» aveva detto ieri in serata il leader nordcoreano ribadendo che «gli Usa soffriranno una vergognosa sconfitta e un destino tragico e definitivo se persisteranno nelle loro avventure militari, sanzioni e pressioni».

Leggi anche –> Crisi Usa-Corea del Nord, Trump: “Pronti alla risposta militare”.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook