di Antonio Paviglianiti in

David di Donatello 2017 Vincitori: la diretta della 61/a edizione


 

David di Donatello 2017 vincitori: segui la diretta della 61/esima edizione con UrbanPost

ore 23:31 – Carlo Verdone premia la categoria Miglior Film. Vince La Pazza Gioia!

MIGLIOR FILM

Fai bei sogni, per la regia di Marco Bellocchio

Fiore, per la regia di Claudio Giovannesi

Indivisibili, per la regia di Edoardo De Angelis

La pazza gioia, per la regia di Paolo Virzì

Veloce come il vento, per la regia di Matteo Rovere

ore 23:22 – Claudio Santamaria premia la migliore attrice protagonista. Vince il David per la categoria Valeria Bruni Tedeschi con La Pazza Gioia. Quarto David per lei. “Condivido questo premio con Micaela – la invita a salire sul palco – senza Donatella, Beatrice non potrebbe esistere. Io sono Onlio e lei Stanlio. Ringrazio Paolo Virzì, la mia amica Barbara.” poi una serie di ringraziamenti infiniti: “Leopardi, Ungaretti, Pavese.” Ringrazio gli uomini che ho amato, che mi amano e che mi hanno abbandonato. Mi sento fatta di tutti loro ed è a loro che mi raccontano. Ringrazio gli sconosciuti che mi fecero un sorriso e un gesto. Ringrazio i miei meravigliosi bambini e… grazie a voi.”

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

Daphne Scoccia, per Fiore

Angela e Marianna Fontana, per Indivisibili

Valeria Bruni Tedeschi, per La pazza gioia

Micaela Ramazzotti, per La pazza gioia

Matilda De Angelis, per Veloce come il vento

ore 23:17 – Kasia Smutniak premia il miglior attore protagonista. Ecco chi ha vinto. Il vincitore è Stefano Accorsi con Veloce come il Vento. “Grazie tante, anche se sembra banale è dire tanti grazie per questo David bellissimo. Matteo Rovere, Matilda, Roberta… grazie a tutta la troupe. È stato un film italiano perché avevamo una troupe italiana. Poi volevo ringraziare ancora mia moglie Bianca che mi ha supportato e sopportato in un momento difficile, speriamo non nasca qui sennò avremmo i nomi: David o Donatello. E dedico questo premio a Graziella Bonacchi.”

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Valerio Mastandrea, per Fai bei sogni

Michele Riondino, per La ragazza del mondo

Sergio Rubini, per La stoffa dei sogni

Toni Servillo, per Le confessioni

Stefano Accorsi, per Veloce come il vento

ore 23:14 – Miglior Produttore: vince il premio il film Indivisibili. “Non me lo aspettavo, ringrazio la mia squadra di produzione.”

MIGLIOR PRODUTTORE

Cristiano Bortone, Bart Van Langendonck, Peter Bouckaert, Gong Ming Cai, Natacha Devillers, per Caffè

Pupkin Production e IBC Movie con Rai Cinema, per Fiore

Attilio De Razza, Pierpaolo Verga, per Indivisibili

Marco Belardi per Lotus Production (una società di Leone Film Group) – in collaborazione con Rai Cinema, per La pazza gioia

Angelo Barbagallo per Bibi Film con Rai Cinema, per Le confessioni

Domenico Procacci con Rai Cinema, per Veloce come il vento

ore 23:06 – Miglior Documentario. “Veramente grazie a tutti, ringrazio una sfilza di persone…” così Volfango De Biasi.

MIGLIOR DOCUMENTARIO

60 – Ieri, oggi, domani, di Giorgio Treves

Acqua e zucchero: Carlo Di Palma, i colori della vita, di Fariborz Kamkari

Crazy for football, di Volfango De Biasi

Liberami, di Federica Di Giacomo

Magic Island, di Marco Amenta

ore 23:04 – Miglior Cortometraggio.

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

A casa mia, di Mario Piredda

Ego, di Lorenza Indovina

Mostri, di Adriano Giotti

Simposio suino in re minore, di Francesco Filippini

Viola, Franca, di Marta Savina

Il miglior cortometraggio Premio David di Donatello 2017 è: A CASA MIA di Mario Piredda

ore 23:00 – Giuseppe Tornatore, premia il miglior regista. Vince Paolo Virzì con La Pazza Gioia, primo David per lui: “Erano e sono belli i miei rivali, un venerato maestro e tre giovani promesse. Ringrazio tante persone, lo faccio volentieri grazie alle donne. Valerio Mastandrea mi mandava messaggini: ‘Stai a fa’ un film al femminile’.”

MIGLIOR REGIA

Marco Bellocchio, per Fai bei sogni

Claudio Giovannesi, per Fiore

Edoardo De Angelis, per Indivisibili

Paolo Virzì, per La pazza gioia

Matteo Rovere, per Veloce come il vento

ore 22:56 – Miglior fotografia. Premia Duccio Patanè (Ninni Bruschetta). Vince Veloce Come il Vento con Michele D’Attanasio: “Devo ringraziare tutti per questa idea folle, un grande Stefano Accorsi che ha rimesso tutto sé stesso in questo film.” 

MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

Daniele Ciprì, per Fai bei sogni

Ferran Paredes Rubio, per Indivisibili

Vladan Radovic, per La pazza gioia

Maurizio Calvesi, per Le confessioni

Michele D’Attanasio, per Veloce come il vento

ore 22:53 – Gabriele Mainetti premia il miglior regista esordiente. Vince Michele Vannucci con Il più grande sogno.

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE

Michele Vannucci, per Il più grande sogno

Marco Danieli, per La ragazza del mondo

Marco Segato, per La pelle dell’orso

Fabio Guaglione, Fabio Resinaro, per Mine

Lorenzo Corvino, per WAX: We are the X

ore 22:41 – Roberto Benigni sul palco del David. Montaldo, presidente dell’Accademia, consegna il David speciale alla carriera a Roberto Benigni. “Il cinema ha fatto sì che io senta voi tutti amici, rende il mondo meno estraneo e nemico. Non cito tutte le grandezze che abbiamo prodotto, i miei primi film da adolescente, il cinema mi ha fatto vedere sentimenti e tutto ciò che appartiene alla nostra anima in quei grandi schermi che mi mancano tanto. La vita era lì che mi aspettava: larga, bella, dolorosa e sacra. Dedico questo premio a Nicoletta Braschi ma non posso, questo Premio è suo, le appartiene, vorrei tanto che lei in cuor suo lo dedicasse a me.”

ore 22:36 – Manuel Agnelli torna sul palco del David per la miglior canzone. Abbi Pietà di Noi per Enzo Avitabile con Indivisibili: “Ho sbagliato foglio…”

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

“I CAN SEE THE STARS”, musica e testi di Fabrizio Campanelli, interpretata da Leonardo Cecchi, Eleonora Gaggero, Beatrice Vendramin, per Come diventare grandi nonostante i genitori

“ABBI PIETÀ DI NOI”, per Indivisibili, musica, testi di Enzo Avitabile, interpretata da Enzo Avitabile, Angela e Marianna Fontana, per Indivisibili

“L’ESTATE ADDOSSO”, musica di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti, Christian Rrigano e Riccardo Onori, testi di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti e Vasco Brondi, interpretata da Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti, per L’estate addosso

“PO POPPOROPPÒ”, musica e testi di Carlo Virzì, interpretata dai pazienti di Villa Biondi, per La pazza gioia

“SEVENTEEN”, musica di Andrea Farri, testi di Lara Martelli, interpretata da Matilda De Angelis, per Veloce come il vento

ore 22:34 – Migliori effetti digitali. Ecco il vincitore: Veloce come il Vento.

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI

Chromatica, per In guerra per amore

Makinarium, per Indivisibili

Mercurio Domina, Far Forward, Fast Forward, per Mine

Canecane, Inlusion, per Ustica

Artea Film & Rain Rebel Alliance International Network, per Veloce come il vento

ore 22:29 – Maccio Capotonda presenta il vincitore del miglior montaggio. Vince Gianni Vezzosi con Veloce come il vento: “Grazie a Matteo, Domenico e volevo ringraziare tutta la post produzione e Alessandro Pantano che ci ha dato una mano.”

MIGLIORE MONTATORE

Consuelo Catucci, per 7 minuti

Chiara Griziotti, per Indivisibili

Cecilia Zanuso, per La pazza gioia

Alessio Doglione, per La stoffa dei sogni

Gianni Vezzosi, per Veloce come il vento

ore 22:24 – Marco D’Amore e Valeria Bilello per la miglior scenografia. Vince Tonino Zero per La Pazza Gioia: “Ringrazio Paolo Virzì e dedico questo premio ai miei cari.”

MIGLIORE SCENOGRAFO

Marcello Di Carlo, per In guerra per amore

Carmine Guarino, per Indivisibili

Marco Dentici, per Fai bei sogni

Tonino Zero, per La pazza gioia

Livia Borgognoni, per La stoffa dei sogni

ore 22:20 – Manuel Agnelli sul palco del David 2017.

ore 22:12 – David Straniero a Animali Notturni, mentre Miglior Film Europeo Io, Daniel Black.

ore 22:09 – Miglior musicista, ecco chi ha vinto. Ancora una statuetta per Enzo Avitabile di Indivisibili. “Ringrazio tutti voi e la delegazione di Indivisibili.”

MIGLIORE MUSICISTA

Carlo Crivelli, per Fai bei sogni

Enzo Avitabile, per Indivisibili

Carlo Virzì, per La pazza gioia

Franco Piersanti, per La stoffa dei sogni

Andrea Farri, per Veloce come il vento

ore 22:06 – Stefano Fresi e compagni premiano il miglior suono. Vince Veloce Come il Vento. “Tante cose da dire, poco tempo per farlo. Volevo ringraziare chi ha seguito questo progetto folle di Matteo Rovere. Io farei un grande applauso a chi è finalmente sul palco con noi.”

MIGLIOR SUONO

Presa diretta: Gaetano Carito – Microfonista: Pierpaolo Lorenzo – Montaggio: Lilio Rosato – Creazione suoni: New Digital Sound – Mix: Roberto Cappanelli, per Fai bei sogni

Presa diretta: Valentino GIANNÌ – Microfonista: Fabio Conca – Montaggio: Omar Abouzaid e Sandro Rossi – Creazione suoni: Lilio Rosato – Mix: Francesco Cucinelli, per Indivisibili

Presa diretta: Alessandro Bianchi – Microfonista: Luca Novelli – Montaggio: Daniela Bassani – Creazione suoni: Fabrizio Quadroli – Mix: Gianni Pallotto c/o SOUND DESIGN, per La pazza gioia

Presa diretta: Filippo Porcari – Microfonista: Federica Ripani – Montaggio: Claudio Spinelli – Creazione suoni: Marco Marinelli – Mix: Massimo Marinelli, per La stoffa dei sogni

Presa diretta: Angelo Bonanni – Microfonista: Diego De Santis – Montaggio e Creazione suoni: Mirko PERRI – Mix: Michele Mazzucco, per Veloce come il vento

ore 22:02 – David Giovani per Pif con In Guerra per Amore. “Grazie perché attirare il pubblico dei giovani volevo dedicarlo a tutta la troupe e gli attori del film.”

DAVID GIOVANI

Michele Placido, per 7 minuti

Pierfrancesco Diliberto, per In guerra per amore

Gabriele Muccino, per L’estate addosso

Paolo Virzì, per La pazza gioia

Roan Johnson, per Piuma

ore 21:58 – Arrivano i premi per Miglior Truccatore e Miglior Acconciatore. Presente sul palco Valentina Lodovini che premia il miglior truccatore. Vince Veloce Come Il vento per Luca Mazzoccoli. Daniela Tartari per La Pazza Gioia miglior acconciatore.

MIGLIOR TRUCCATORE

Gino Tamagnini, per Fai bei sogni

Maurizio Fazzini, per In guerra per amore

Valentina Iannuccilli, per Indivisibili

Esmé Sciaroni, per La pazza gioia

Silvia Beltrani, per La stoffa dei sogni

Luca Mazzoccoli, per Veloce come il vento

MIGLIOR ACCONCIATORE

Mauro Tamagnini, per Fai bei sogni

Massimiliano Gelo, per In guerra per amore

Vincenzo Cormaci, per Indivisibili

Daniela Tartari, per La pazza gioia

Alessio Pompei, per Veloce come il vento

ore 21:52 – Stella Egitto presenta il miglior costumista. Presente sul palco del David il premio Oscar Gabriella Pescucci. Vince il miglior costumista: Massimo Cantini Parrini con Indivisibili. “Ringrazio Edoardo De Angelis, il cinema è pieno di idee ma con pochissimi soldi. E mi avevano sconsigliato di fare questo film. E allora dedico a loro.”

MIGLIORE COSTUMISTA

Cristiana Ricceri, per In guerra per amore

Massimo Cantini Parrini, per Indivisibili

Catia Dottori, per La pazza gioia

Beatrice Giannini, Elisabetta Antico, per La stoffa dei sogni

Cristina Laparola, per Veloce come il vento

ore 21:46 – Gabriele Muccino premia la miglior sceneggiatura. Ancora una statuetta per Indivisibili che porta a casa la miglior sceneggiatura originale. “Noi prima ancora di provare a raccontare e costruire storie amiamo scrivere immagini, qualcosa che si possa portare con sé il più lungo a possibile. In questo caso abbiamo azzardato di scrivere un’icona. Più che ringraziare, dedico il premio ai miei due compagni a Barbara e Nicola.”

La miglior sceneggiatura adattata, invece, viene vinta da: La Stoffa dei Sogni. “Oggi è la giornata mondiale del Teatro, vorrei ringraziare tutti quelli che hanno reso possibile questo film. Voglio ricordare un grande uomo di teatro come Luca De Filippo.”

MIGLIORE SCENEGGIATURA ADATTATA

Fiorella Infascelli, Antonio Leotti, per Era d’estate

Edoardo Albinati, Marco Bellocchio, Valia Santella, per Fai bei sogni

Gianfranco Cabiddu, Ugo Chiti, Salvatore De Mola, per La stoffa dei sogni

Francesco Patierno, per Naples ’44

Francesca Marciano, Valia Santella, Stefano Mordini, per Pericle il nero

Massimo Gaudioso, per Un paese quasi perfetto

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Claudio Giovannesi, Filippo Gravino, Antonella Lattanzi, per Fiore

Michele Astori, Pierfrancesco Diliberto, Marco Martani, per In guerra per amore

Nicola Guaglianono, Barbara Petronio, Edoardo De Angelis, per Indivisibili

Francesca Archibugi, Paolo Virzì, per La pazza gioia

Roberto Andò, Angelo Pasquini, per Le confessioni

Filippo Gravino, Francesca Manieri, Matteo Rovere, per Veloce come il vento

ore 21:39 – Claudio Amendola e Luca Argentero premiano la miglior attrice non protagonista. Antonia Truppo con Indivisibili. “Ero sicura che non avrei vinto, ho tanti grazie nella testa perché… assecondo questa emozione. Ringrazio una persona meravigliosa come Edoardo De Angelis che mi ha fatto fare un viaggio meraviglioso, metto accanto a te i produttori mi avete fatto fare un film con attori assolutamente sconosciuti. E spero di ricompensare almeno in parte il vostro coraggio.”

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Antonia Truppo, per Indivisibili

Valentina Carnelutti, per La pazza gioia

Valeria Golino, per La vita possibile

Michela Cescon, per Piuma

Roberta Mattei, per Veloce come il vento

ore 21:32 – Jasmine Trinca premia il miglior attore non protagonista: Valerio Mastandrea. “Guardiamo il vestito di Jasmine Trinca, stupenda e straordinaria. Grazie Claudio perché so quanto è difficile per lui lavorare con i professionisti. Condivido questo premio con i miei compagni di nomination perché sì. E saluto Joshua (il protagonista morto in un incidente, ndr.).”

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Valerio Mastandrea, per Fiore

Massimiliano Rossi, per Indivisibili

Ennio Fantastichini, per La stoffa dei sogni

Pierfrancesco Favino, per Le confessioni

Roberto De Franesco, per Le ultime cose

ore 21:24 – Alessandro Cattelan omaggia Gian Luigi Rondi. 

ore 21:23 – “Io, te e David” il titolo del cortometraggio di apertura. 

ore 21:17 – L’evento si apre con un piccolo corto con Alessandro Cattelan, Luca Argentero e Alessandro Cattelan protagonisti.

*IN GRASSETTO I VINCITORI DEL DAVID DI DONATELLO 2017*

David di Donatello 2017, questa sera alle ore 21:15 avrà inizio la cerimonia per assegnare i premi cinematografici giunti alla 61/esima edizione. Presenta Alessandro Cattelan, un parterre ricco di ospiti, dalla musica al mondo del cinema.

—> TUTTO SUL MONDO DEL CINEMA

Tutti gli ospiti del David di Donatello 2017

Claudio Amendola, Manuel Agnelli, Valerio Aprea, Luca Argentero, Alessandro Bertolazzi, Valeria Bilello, Ninni Bruschetta, Maccio Capatonda, Marco D’Amore, Stella Egitto, Stefano Fresi, Eleonora Giovanardi, Alessandro Infascelli, David Lang, Lorenzo Lavia, Valentina Lodovini, Gabriele Mainetti, Gabriele Muccino, Gabriella Pescucci, Eva Riccobono, Claudio Santamaria, Kasia Smutniak, Giuseppe Tornatore, Jasmine Trinca, Carlo Verdone.

—> LE ULTIME NOTIZIE CON URBANPOST

Come vedere i David di Donatello 2017

La cerimonia dei David di Donatello 2017 andrà in onda dalle 21.15, trasmessa in contemporanea su Sky Cinema Uno, Sky Uno e Sky Arte (rispettivamente canale 301, 105/108 e 120/400.

Chi non è abbonato a Sky come potrà seguire i David di Donatello 2017? Sarà possibile vedere l’evento in diretta su Tv8 (canale 8 del digitale terrestre),

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanSpettacolo

Leggi anche

Commenta via Facebook

I nostri Quiz

Speciale Venezia 2015