in

Davide Maran scomparso in Slovenia: due avvistamenti, ecco dove e quando

Davide Maran studente italiano scomparso in Slovenia ultime notizie: dall’alba dello scorso 25 marzo non si hanno più notizie del 26enne di Cento. L’ultima volta che è stato visto erano le 6 del mattino: un compagno di corso, un ragazzo ungherese, ha detto che Davide era a piedi vicino alla discoteca Klub K4 di Lubiana. Da allora più nulla. Il cellulare di Davide è sempre staccato e non si registra da allora nessun accesso ai suoi profili social. Due finora gli avvistamenti, entrambi provenienti dal nostro Paese: Davide è forse in Italia e sta cercando di far ritorno a casa?

Studente scomparso in Slovenia: avvistamento nel Bellunese

“L’ho visto, era Davide”, sembrava sicuro delle sue parole il falegname della provincia di Belluno, Gianluca Carbogno, che lo scorso 4 aprile ha chiamato i carabinieri per segnalare di aver visto un ragazzo in tutto identico a Davide Maran, lo studente 26enne di Cento (Ferrara) scomparso il 25 marzo a Lubiana, in Slovenia, dove si trovava per un master post lauream. Il testimone ne ha dato una descrizione precisa: il ragazzo che lui ha visto era alto, biondo, con un berretto in testa e lo zaino in spalla, proprio come Davide. Il giovane faceva l’autostop lungo la Statale 52, all’altezza di Sega Digon, frazione alpina a trenta chilometri dal confine con l’Austria. I carabinieri stanno facendo le opportune verifiche.

DAVIDE MARAN SCOMPARSO: GLI APPROFONDIMENTI SUL CASO SU URBANPOST

Davide Maran scomparso: a Trieste seconda segnalazione

L’indomani una seconda segnalazione, stavolta da Trieste. A indicare il ragazzo nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia è un vigilantes che si dice certo di averlo visto in un supermercato della città. Il ragazzo indossava una camicia bianca ed era in compagnia di una giovane. Molto euforico, forse in stato di ebbrezza, rideva e scherzava ad alta voce con l’amica, i due si facevano notare, insomma. “Non sono sicuro al 100% ma assomiglia tantissimo a un ragazzo che è venuto al supermercato Pam di via Miramare, a Trieste, in compagnia di un gruppo di ragazzi”, ha scritto l’uomo sulla pagina Facebook della sorella di Davide, che da giorni sta diffondendo gli appelli via social. L’avvistamento sarebbe avvenuto domenica scorsa giorno di Pasqua.

Le ricerche proseguono avvolte dal silenzio più assoluto, la famiglia chiede aiuto ma nel contempo il rigoroso rispetto della privacy. Nessun altro aspetto della vita privata di Davide Maran, infatti, è trapelato in questi ansiosi giorni di appelli e ricerche. L’indagine è condotta dalla polizia della capitale slovena, in stretto coordinamento col personale della Farnesina e con l’Ambasciata italiana. Sul caso sono al lavoro anche le autorità italiane. A Ferrara la procura ha aperto un fascicolo ma ad oggi dello studente scomparso nessuna traccia.

 

Consultazioni Governo 2018, centrodestra unito al Quirinale: Movimento 5 Stelle da solo apre al Pd

Governo 2018, il Partito Democratico chiude a Di Maio ma è scontro interno: le posizioni