in

Deferimento Parma, serie A a rischio? Ecco le ultimissime e quali sono le accuse al club emiliano

Tentato illecito: è questa – apprende l’Ansa – l’accusa che la il Procuratore della Figc Giuseppe Pecoraro fa al Parma e ai suoi giocatori, Calaiò e Ceravolo, per il caso degli sms inviati ai loro colleghi dello Spezia prima dell’ultima gara di campionato. La Procura ha chiuso oggi le indagini, comunicando la violazione dell’art.7 agli interessati, aprendo così l’iter per il deferimento. In caso di sanzione, il Parma rischia la serie A.  Spezia-Parma del 18 maggio, il match che ha decretato il ritorno in A della squadra emiliana. La procura Federale ha aperto un’inchiesta per degli sms inviati da alcuni calciatori del Parma (Calaiò e Ceravolo) ai colleghi dello Spezia. La procura aveva già sentito Filippo De Col e Alberto Masi, rispettivamente in campo e in panchina in quel match, il team manager Leonar Pinto e l’ad Luigi Micheli. Calaiò e Ceravolo sono stati ascoltati l’8 giugno scorso a Roma.

Parma Coppe asta

Spezia – Parma: l’inchiesta

Si voleveva fare chiarezza sui messaggi inviati da Ceravolo e Calaiò ai loro avversari quattro giorni prima della sfida. Negli sms ci sarebbero stati dei riferimenti ambigui alla prestazione in difesa dello Spezia, una sorta di invito a non impegnarsi troppo. Anche perché la classifica dei padroni di casa era assolutamente tranquilla, mentre il Parma si giocava uno storico ritorno nella massima serie. La partita finì 2-0 per il Parma, promosso, e il match fu già discusso per il rigore di Gilardino: l’ex Parma calciò alto dagli undici metri.Parma fallimento Serie D

Cosa rischia il Parma? La serie A…

L’eventuale sanzione sarebbe “afflittiva”, da scontare nel campionato appena concluso, e il Parma potrebbe perdere la serie A. Gli emiliani infatti dopo la vittoria esterna sullo Spezia raggiunsero in classifica i 72 punti alla pari con il Frosinone, (Palermo a 71 punti). Grazie ai risultati più favorevoli negli scontri diretti, il Parma ha così ottenuto la promozione in serie A, mentre Frosinone e Palermo sono andati ai playoff. Ecco perché in caso di penalizzazione sul torneo appena finito, la classifica verrebbe riformulata e potrebbero cambiare le carte in tavola, riaprendo le porte della Serie A anche al Palermo.

Il Parma si difende: “Danno di immagine, pubblicate i messaggi”

Sconcerto e sgomento. Sono questi i sentimenti, riassunti in un lungo comunicato, del Parma Calcio 1913 dopo la notizia del deferimento per la presunta violazione dell’articolo 7 del codice di Giustizia Sportiva per gli sms inviati dai suoi giocatori Calaiò e Ceravolo a due colleghi dello Spezia prima del match con la formazione ligure, vinta dal Parma e coincisa con la promozione in serie A. Sconcerto perché il club emiliano continua a ritenere che “testo e tenore dei messaggi in questione non possano integrare una fattispecie così grave” confidando “che chi dovrà giudicare lo farà nel rispetto delle norme, della giustizia e del buon senso”.

Sei cose che fanno le coppie felici, sotto le lenzuola. Se vi manca la seconda, la vostra relazione ha i giorni contati

«Ogni volta che vince dormiamo pochissimo. Lo facciamo quattro, cinque volte a settimana». Svela i dettagli hot della loro vita di coppia