di M.B. Michela in ,

Denise Pipitone news: nuova foto riaccende le speranze di trovarla in vita


 

Denise Pipitone news: nuova foto riaccende le speranze di trovarla in vita. La segnalazione a Chi l’ha visto?, i dettagli

denise pipitone analisi impronte

Scomparsa Denise Pipitone ultime notizie: una nuova foto riaccende le speranze di trovarla in vita. E’ giunta infatti alla redazione della trasmissione di Rai 3, Chi l’ha visto?, la foto di una ragazza che sarebbe molto simile all’immagine invecchiata della piccola scomparsa, realizzata dai Ris durante le ricerche. La svolta nel caso è ancora possibile? Piera Maggio, che da quel maledetto 1 settembre 2004 non ha mai smesso di lottare per far luce sulla vicenda e scoprire che fine abbia fatto la sua bambina, che al tempo della scomparsa aveva 4 anni, ci spera ma senza illusioni.

Si legge sul sito della trasmissione: Nei giorni scorsi è arrivata la fotografia di una ragazza che risulta incredibilmente simile all’immagine dell’invecchiamento realizzato dal RIS dei Carabinieri di Roma”.

Denise Pipitone, come potrebbe essere oggi: 

Caso Denise Pipitone: leggi gli approfondimenti di UrbanPost

La puntata di Chi l’ha visto? andrà in onda questa sera e la mamma di Denise sarà i studio insieme al suo avvocato per parlare di questa novità. Non è tuttavia la prima volta che viene fatta una segnalazione sulla piccola scomparsa a Mazara del Vallo, e il più delle volte si è trattato di mitomani, persone menzognere che avevano illuso la famiglia di Denise, alimentando angoscia e dolore. Massima cautela, dunque, da parte delle forze dell’ordine che dovranno verificare l’attendibilità di quest’ultima segnalazione, ma soprattutto capire se davvero la ragazzina n questione avvistata possa essere proprio Denise.

In tanto la vicenda giudiziaria si è conclusa con l’assoluzione definitiva dell’unica indiziata per il sequestro, Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise.

Denise Pipitone news, Jessica Pulizzi prosciolta: depositate le motivazioni della Cassazione

La Cassazione ha infatti smontato le tesi dell’accusa, stabilendo che Jessica non era l’unica ad avere del risentimento verso Denise, giacché anche sua madre Anna Corona avrebbe potuto avere lo stesso movente. Inoltre la sua presenza a 500 metri dal luogo in cui Denise è stata vista l’ultima volta non avrebbe alcun peso “in un paese piccolo come Mazara”.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook