in

Disoccupazione 2016 Inps: come funziona, quanto dura e come si calcola

L’indennità di disoccupazione consiste in un beneficio a domanda, erogato a quei lavoratori che risultano involontariamente inoccupati, nello specifico i soggetti devono aver perso involontariamente la loro mansione. Si tratta di una prestazione economica nata il 1° maggio 2015. Dev’essere richiesta entro 68 giorni successivi al termine del rapporto di lavoro. Bisogna seguire un iter ben preciso per poterla richiedere e la sua durata è pari alla metà delle settimane di contribuzione degli ultimi quattro anni e viene elargita a cadenza mensile.

Nello specifico, l’indennità di disoccupazione, conosciuta anche come Naspi, spetta oltre ai lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e determinato. anche a coloro che hanno stipulato contratti in apprendistato, al personale artistico con rapporto di lavoro subordinato, ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni a tempo determinato e ai soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato. Bisogna aver maturato almeno 13 settimane di contributi nei quattro anni che precedono lo stato di disoccupazione. A questo periodo deve essere aggiunto un accumulo di almeno 30 giorni di lavoro in 12 mesi nel periodo precedente. Per quei lavoratori con contratto a progetto, invece, esiste un altro tipo di sussidio chiamato Dis-Coll.

L’indennità di disoccupazione deve essere calcolata in questo modo: nel caso la retribuzione mensile del lavoratore sia pari o inferiore a 1.195 euro nell’anno 2015, il soggetto ha diritto al 75% di questa cifra, viceversa se la cifra è superiore a 1.195, entrerà in vigore un adeguamento. La cifra, comunque, verrà ridotta di mese in mese del 3%. L’erogazione avrà un periodo pari alla metà delle settimane di lavoro accumulate negli ultimi quattro anni. Segnaliamo ai lettori, inoltre, che un decreto legislativo recentemente approvato ha riaffermato che l’indennità di disoccupazione è compatibile con rapporti di lavoro, autonomi o subordinati, i cui ricavi non superino la misura del reddito imponibile, pari a circa 8 mila euro all’anno.

Photo Credit: Antonio Gravante/Shutterstock.com

animali vasi piante

Animali adorabili come vasi per le piante (FOTO)

Ibrahimovic Svezia Irlanda

Irlanda – Svezia 1-1 video gol, sintesi e highlights Euro 2016