in ,

Don Matteo 11 cast, Maria Chiara Giannetta: “Terence Hill è un gentiluomo d’altri tempi”

E’ arrivata in Don Matteo 11, nel cast della fiction Rai, per sostituire l’amatissimo Simone Montedoro, ma Maria Chiara Giannetta, nonostante tutte le polemiche, è riuscita subito a far breccia nel cuore dei telespettatori. In una recente intervista a Tv Sorrisi e Canzoni la giovane e bravissima attrice ha raccontato un po’ di più sul suo personaggio sull’incontro con Terence Hill. Il protagonista della serie è stato descritto con parole molto belle. La Giannetta ha detto: “Terence Hill è un gentiluomo d’altri tempi“. (Leggi qui tutte le news sulle fiction Rai)

Don Matteo 11 cast, Maria Chiara Giannetta: Anna Olivieri

Parlando del suo personaggio, il Capitano Anna Olivieri, Maria Chiara Giannetta, attrice che fa parte del cast di Don Matteo 11, ha detto: “E’ rigida come la divisa!. Scherzi a parte è una giovane donna, fiera del grado che ha conquistato. E’ spoletina e dopo aver studiato altrove e le è stato affidato proprio il comando dei Carabinieri della sua città. E’ l’unica donna della caserma e sa che deve farsi rispettare. E’ anche una donna che ha bisogno di regole e questo crea fin da subito conflitti nella caserma“. L’attrice ha poi aggiunto: “Cecchini tende a nascondere le cose, ma Anna non è stupida. Lavorare con Nino Frassica è stimolante, improvvisa molto sul set e questo movimenta le riprese che, durando nove mesi a volte rischiano di diventare noiose“.

Don Matteo 11 cast, Maria Chiara Giannetta parla di Terence Hill

Per quanto riguarda l’incontro sul set di Don Matteo 11 con Terence Hill, invece, Maria Chiara Giannetta, sempre a Tv Sorrisi e Canzoni ha detto: “Non abbiamo molte scene insieme ma è andata benissimo. All’inizio avevo un po’ di timore nei suoi confronti, ma Terence è un signore, un gentiluomo d’altro tempi. Ti mette subito a tuo agio“. L’attrice ha poi raccontato di averlo già incontrato durante la sua brevissima apparizione in Don Matteo 9. Perfino in quell’occasione l’attore si era dimostrato estremamente gentile e cordiale. “Mi ricordo che durante le riprese, ad un certo punto, ero rimasta da sola nella piazza di Spoleto. Nonostante fossi una giovane sconosciuta, mi si è avvicinato e mi ha chiesto cosa facessi nella vita e a che punto fossi negli studi. E’ una persona speciale“.

Biagio Carabellò scomparso nel 2015, giacca sporca di sangue: si cerca cadavere nel Reno

silvio berlusoni stop campagna elettorale

Ultimi sondaggi elettorali, Euromedia Research: Centrodestra oltre il 39% corre verso la maggioranza