in ,

Donald Trump nomina PayPal, Tesla e Uber parte del nuovo staff: tentativo di pace con la Silicon Valley

Donald Trump sembra aver invertito la rotta: dopo le tensioni che si sono create nel corso della campagna elettorale nei confronti della Silicon Valley, il neo-eletto Presidente degli Stati Uniti ha nominato il CEO di Tesla e il fondatore di Uber come suoi consiglieri. Nello staff anche Peter Thiel, cofondatore di PayPal e possibile mediatore in tema immigrazione.

=> SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Gli americani sono celebri in tutto il mondo per la loro capacità di guardare al futuro e così, superati gli screzi nati durante la campagna elettorale, Donald Trump sembra avere tutte le intenzioni di dissotterrare l’ascia di guerra nei confronti della Silicon Valley. Il tentativo di pace tra Donald Trump e il mondo dell’hi-tech americano arriva con la nomina di Elon Musk, CEO e fondatore di Tesla Motors, e Travis Kalanick, amministratore delegato e fondatore di Uber, come consiglieri dello “Strategic and Policy Forum”. Impegnato nella produzione di auto elettriche nonché sostenitore della colonizzazione dello Spazio, Elon Musk – così come molti altri rappresentanti della Silicon Valley – si era schierato contro il neo-eletto Presidente, sostenendo invece Hillary Clinton.

=> LE ULTIME NOTIZIE DAL MONDO DELLA TECNOLOGIA

“Non è la persona giusta per diventare presidente degli Stati Uniti” aveva detto infatti Musk il 4 novembre scorso nel corso di un’intervista. Il futuro, però, è rappresentato da Trump e – che lo si voglia ammettere o meno – grandi rappresentanze del mondo tecnologico americano all’interno del team della Casa Bianca non possono che favorire i rapporti tra il neo-eletto Presidente e la Silicon Valley. Oltre al CEO di Tesla Motors e al fondatore di Uber, però, anche altri top manager faranno parte dello staff di Donald Trump che, in occasione della nomina dei due consiglieri, ha dichiarato “I manager di questo Forum sono al top nei loro rispettivi campi. La mia amministrazione lavorerà con il settore privato per migliorare l’economia e renderla appetibile per le aziende che intendono creare posti di lavoro negli Stati Uniti, dalla Silicon Valley al cuore del Paese”. Tra le ultime questioni da valutare, a Trump rimane anche quella dell’immigrazione: stando alle ultime indiscrezioni, però, sembra che anche in questo caso la scelta ricadrà su di un big dell’hi-tech. Sostenitore di Trump sin dagli albori nonché finanziatore della sua campagna elettorale, il cofondatore di PayPal Peter Thiel potrebbe essere infatti scelto come mediatore e consigliere all’immigrazione.

regali

Regali di Natale economici, miglior prezzo sotto i 50 euro su Amazon.it

ciclo ovarico fasi, ciclo ovarico sintomi, ciclo ovarico, ciclo ovarico ormoni, come capire quando si è più fertili

Ciclo ovarico, fasi e sintomi: come capire quando si è più fertili