in

Doni (ex Roma) firma con il Botafogo e non lascia il calcio

Tutti i bambini che amano il calcio sognano un giorno di giocare nella propria squadra del cuore, Alexander Marangon (noto ai più come Doni), ex portiere della Roma e del Liverpool, ha deciso di farlo anche dopo aver rischiato di morire.

florenzi roma

Il brasiliano ha infatti firmato un contratto con il Botafogo, la sua squadra del cuore (con cui ha giocato nelle giovanili), anche se pochi mesi fa, il 3 di Luglio, è stato colpito da un pericolosissimo arresto cardiaco.

I medici avevano consigliato al portiere di ritirarsi dall’attività agonistica, ma lui non ha voluto sapere ragioni: a 33 anni non vede l’ora di iniziare una nuova avventura, e non basterà un arresto cardiaco a fermarlo. Doni dovrà stare comunque a riposo fino al termine della stagione, ma dall’anno prossimo gli attaccanti delle squadre brasiliane sono avvertiti, con Alexander Doni tra i pali non avranno più vita facile.

Written by Angelo Damiano

Angelo Damiano, nato ad Atripalda (Av), diplomato presso il Liceo Linguistico Imbriani di Avellino. Attualmente studente universitario alla facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Salerno. Amante del calcio, della politica, della storia, della Juventus e dell'Avellino.

Sanremo 2013: cachet e introiti pubblicitari

Palermo: esonerato Gasperini, Lo Monaco resta?