in

Donna accoltellata dal marito nel Milanese: è gravissima

Aggiornamento ore 21:30 – La donna accoltellata dal marito è deceduto poche ore dopo il ricvero in ospedale. L’aggressione a suo danno è avvenuta all’interno della sua auto, parcheggiata lungo la via Romagnosi di Seregno. La donna era stata trasportata in rosso ed è deceduta nel pomeriggio presso l’Ospedale di Monza. Dopo averla accoltellata l’uomo si è allontanato lasciandola agonizzante in auto insieme al loro bambino di 5 anni.

*****

Donna accoltellata nel Milanese oggi 30 maggio, in gravissime condizioni. Sebbene poche informazioni siano emerse finora, pare che l’aggressore sia il marito della vittima. La donna è stata soccorsa e ricoverata in condizioni gravissime dopo essere stata accoltellata. È accaduto a Seregno, in provincia di Milano. Dopo l’aggressione un uomo sarebbe fuggito a piedi dal luogo in cui si è consumata l’aggressione.

Potrebbe interessarti anche: Sgozzata dalla madre a Cecchina: l’inquietante messaggio all’amica prima di essere uccisa

Si apprende che la vittima sarebbe una donna di 34 anni di origine albanese, che sarebbe stata aggredita a colpi di coltello all’interno di un’auto a Seregno (Monza) questo pomeriggio. Ad aggredirla sarebbe stato il marito, 35enne di nazionalità marocchina, il quale dopo una breve fuga si sarebbe costituito in caserma dicendo ai carabinieri di Seregno dicendo di aver appena accoltellato la moglie. La donna è stata trasportata in condizioni disperate all’ospedale San Gerardo di Monza, dove si trova tuttora. A quanto si è appreso i due coniugi, che hanno un bambino di 5 anni, da circa due mesi non vivevano più insieme. Il movente del folle gesto sarebbe dunque di natura passionale.

Governo Cottarelli news, tutto rimandato a domani. Nota del M5S chiede passo indietro a Savona (LIVE-BLOGGING)

ancona renata scomparsa

Renata Rapposelli “è stata strangolata”: clamorosa rivelazione agli inquirenti