di Michela Becciu in ,

Due corpi carbonizzati in auto: macabro ritrovamento a Lerici, la Scientifica sul posto


 

Due corpi carbonizzati in auto: macabro ritrovamento a Lerici, la Scientifica sul posto. A fare la terribile scoperta i Vigili del fuoco, intervenuti per spegnere le fiamme che avviluppavano la vettura

lerici corpi carbonizzati in auto

Due corpi carbonizzati sono stati rinvenuti oggi 12 ottobre all’interno di un’auto nei pressi di una darsena, al confine tra il territorio di Lerici e quello di Ameglia (La Spezia). Sul posto son giunte le forze dell’ordine e i vigili del fuoco che hanno transennato l’area, ora oggetto di sopralluoghi e accertamenti.

Sarebbe stata la telefonata di un residente della zona, che passeggiando aveva visto le fiamme che avviluppavano la vettura, a segnalare ai vigili del fuoco la presenza nella zona del rogo. Al momento non si conoscono altri dettagli, né sulla dinamica dei fatti, sulle cause del rogo e l’identità dei cadaveri. Impossibile dunque sbilanciarsi in questa prima fase di indagini in merito ad una eventuale ipotesi di reato. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme che avevano avvolto l’auto, e solo dopo hanno potuto constatarne i due corpi carbonizzati al suo interno.

Leggi anche —> Due corpi carbonizzati in auto: macabro ritrovamento a Lerici, la Scientifica sul posto

Lerici:

L’auto che ha preso fuoco è una vecchia Fiat 500; era parcheggiata in un canneto poco distante da una strada sterrata che dalla provinciale per Ameglia porta a una darsena. Sul posto è arrivata anche la Scientifica dei carabinieri per compiere rilievi ed accertamenti investigativi, insieme al sostituto procuratore della Spezia, Luca Monteverde. (Notizia in aggiornamento)

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook