in ,

È morto Gino Santercole, lutto per Adriano Celentano: addio al cantautore italiano

E’ morto a Roma nella notte Gino Santercole, cantautore e nipote di Adriano Celentano. Aveva 78 anni. Santercole, nato a Milano nel 1940 da Rosa, sorella di Celentano, crebbe nella celebre via Gluck. Insieme ad altri artisti come Don Backy, Pilade e Gianco affiancò lo zio nella nascita del Clan Celentano. Scrisse le musiche di canzoni come Una carezza in un pugno, Svalutation, Straordinariamente, Un bimbo sul leone. Oltre che compositore, fu attore e chitarrista.

La carriera di Gino Santercole

Il musicista era nipote di Celentano, pur avendo solo due anni di meno, e in seguito è divenuto anche suo cognato, avendo sposato la sorella di Claudia Mori. Una vita spesso all’ombra del Molleggiato, quella di Santercole, come lui stesso dirà nelle ultime interviste: nato a Milano nel 1940, figlio di Rosa, sorella di Adriano, cresciuto anche lui nella celeberrima via Gluck, perde il padre da bambino, finisce in collegio, poi da giovanissimo si mette a lavorare da orologiaio, come lo zio.

La vita privata di Gino Santercole

Negli anni ’60, Santercole sposò Anna Moroni, sorella di Claudia Mori, moglie di Celentano, diventando quindi il cognato di suo zio. Da Anna ebbe due figli. Il suo ultimo messaggio su Facebook risale al 6 giugno scorso, con una sua foto in giardino e un libro in mano, ha dato il buongiorno ai suoi amici, che oggi hanno riempito la sua pagina con ricordi e messaggi di affetto. Tra i tanti anche Drupi ha pubblicato una foto di loro due insieme: “Come mi mancherai”.

Written by Andrea Paolo

46 anni, nato in provincia di Reggio Calabria, emigrato negli anni '80 al nord, è laureato in scienze politiche. Ha lavorato come ricercatore all'estero e studia da anni la criminalità organizzata. Per UrbanPost si occupa di news di cronaca e di gossip sui personaggi del mondo dello spettacolo.

Concorso Guardia di Finanza 2018

Concorso Guardia di Finanza 2018 bando: 380 posti disponibili per allievi, requisiti, scadenza domanda e prove (GUIDA COMPLETA)

Flat tax news: «Avrebbe dovuto farla la sinistra, ma arriva sempre tardi»

Flat tax news: «Avrebbe dovuto farla la sinistra, ma arriva sempre tardi»