in

È morto il 2012, viva il 2013

Cervelli in fuga. Ciancimino il pataccaro. Tangentopoli. Mafia e politica: amore senza fine. Il Bunga bunga non muore mai. La Minetti e le sue voglie. Ma io difendo quella croce in aula. Garko, Arcuri, Belen e la sua farfalla: la tv che non guardo. Benigni e Saviano: la tv che adoro. Monti il tecnico. Equitalia. IMU, vaticano assolto dall’imposta. Tasse, tasse, tasse e tasse. Tagli. Soldi alle banche. Pensionato nell’aldilà. Precario a vita. Sciopero! Inoccupato. Fallimenti. Evasioni miliardarie. Suicidi.

Cinque premi Nobel: “Pareggio di bilancio? Una camicia di forza per l’economia”. La Grecia è vicina, anzi no, forse si. Il quarto Reich. “Culona inchiavabile”. Gli spagnoli invadono le piazze. Il Mes. Se questa è l’Europa, smontatela subito! Il Tav che non serve. Il ponte che affonda a spese nostre. Si allarga il club: “ a mia insaputa”. Guerra in Siria. Pensieri e parole: il tempo non esiste, se invece fossimo capaci di realizzare il presente… L’egoismo che non ti aspetti. La sorte che non capisci. Ovunque è Siberia. Stare bene a metà. Ricordati che devi morire. Quando c’è la salute c’è tutto. Motivazioni: motore della vita. Un socialista all’Eliseo. “Piazza Enrico Berlinguer”. I morti non hanno colore, il 25 aprile è festa di tutti! Il Porcellum vive e lotta insieme a noi. Intrallazzi vaticani. Travaglio sempre presente.

Nicole Minetti Personaggio del 2013Gli statisti e gli amministratori scarseggiano, i politicanti no. Il Trota affonda la Lega. De Magistris: Napoli, amore e (fant)Asìa. Ricordando Eduardo:“Io vulesse truvà pace”. Piazza grande saluta Lucio. Le cose che abbiamo in comune. Ligabue fa il pieno a Napoli. <>: da un libro che ho letto. Quel falso mito che «con una dormita tutto passa». Paolo Sorrentino: un Regista. Un film su Enzo Avitabile. Veni, vidi, vici! Giro di boa. Holmes 2. Adele, one and only, si fa musica. “A me mi piace o’ blues”. È tornata Zemanlandia. Asino, Mazzari. Combine, scommesse e morte: la vergogna di uno sport.

L’Emilia trema ma Gianpaolo Giuliani è bollato come ciarlatano. L’immancabile Vespa: modellini e Mannheimer. Il due novembre: è tempo di Livella. L’uragano Sandy. La particella di Dio. Ricordando i Cento passi di Peppino Impastato, Falcone, Borsellino e tutti gli eroi. Il cielo dà spettacolo. Koni 2012: verità o inganno? Londra olimpica. La marcia su Marte. Ancora Chàvez. Boom5stelle. Primarie e il giovane “vecchio” Renzi che avanza. Solitarie: Berlusconi fa da sé. Parlamentarie e la democrazia liquida. Primarie con la deroga per i “professionisti”.

Ilva Taranto DisastroL’Ilva di Taranto: salute o lavoro? “Gangnam style”: la simpatia si fa…demenza. Corsi, esami e quel treno che non passa. La forza di Facebook e di Twitter. La bassezza di alcuni utenti.”Galeotto fu ‘l libro e chi lo scrisse”: Dante nel cuore. Pausa caffè. I sogni dei giovani: “da grande voglio fare il Re, si guadagna bene”. Ottantacinque missili su Gaza in 45 minuti. Iran a trazione nucleare. Iraq in disordine e nord Africa post rivoluzione in subbuglio. USA: “ecce Obama”, armi nei supermercati, strage e lacrime. Un giornalista in prigione: graziato. Gli altri marciscono. La più bella del mondo, ce l’abbiamo noi! Pannella: fame e sete. I Maya. La fidanzata del nonno. Il prete:“le donne sono causa delle violenze che subiscono”. Addio ai Monti. Magistrati antimafia in campo. Ciao Rita.

2013: non ci aspettiamo nulla, perché ogni momento può essere decisivo, rivoluzionario, o semplicemente speciale. Auguri.

(Foto: benzinga.com)

Napolitano, Discorso Fine Anno: Testo Integrale e Video

Andrea Calevo Liberato

Sequestro Calevo, Quarto Arresto