in

E’ morto Tommy, il cane che aspettava la padrona davanti la Chiesa

Non ce l’ha fatta, Tommy. Il cane meticcio diventato famoso nelle ultime settimane in tutt’Italia è morto quest’oggi a San Donaci, in provincia di Brindisi, dopo essere stato ricoverato nei giorni scorsi. La sua storia ha commosso l’intera Penisola.

Negli ultimi due mesi la sua storia ha fatto il giro d’Italia: dal giorno del funerale della sua padrona, infatti, si recava ogni giorno davanti la Chiesa di Santa Maria degli Angeli. Qui si era svolto il funerale della signora Maria Lochi, deceduta all’età di 57 anni, che per oltre un decennio si era occupata di Tommy.

Commozione in paese ma anche sui social network, dove gli utenti avevano letteralmente “adottato” il tenero cane. Ciao Tommy, ora potrai riabbracciare la tua padrona…

Leggi anche -> Tommy, il cane che aspettava la sua padrona

Written by Gianluca Capiraso

30 anni, nato ad Avellino e residente a Milano. Esperto di web marketing, innamorato della "Seo", blogger e giornalista pubblicista dal 2000. Attualmente è Seo&Sem Manager in Tonic e Seo&Content Manager in Xool, due giovani e dinamiche web companies in forte crescita. Oltre alla passione per il calcio, ed in particolare per il "suo" Avellino, e per la politica,soprattutto come anti-DeMitiano, dedica il suo tempo alla produzione di contenuti per poi vederli ai primi posti dei risultati di ricerca di Google. #sonosoddisfazioni

Festival di Sanremo 2013: ecco chi fa parte della commissione musicale

Ignazio Marino (Pd): Le canne fanno bene